Chi è questa ragazza? È stata la Marilyn della televisione italiana

Quando ha esordito su uno dei palcoscenici più famosi d’Italia è stata battezzata “Marilyn italiana”, oggi è un’amatissima showgirl che adora i lustrini.

Valeria Marini da piccola

Le definizioni che più spesso sono state date di lei sono: “giunonica”, “burrosa”, “morbida” e tanti altri aggettivi che descrivono principalmente la fisicità formosa e sensuale grazie alla quale questa ragazza è diventata famosissima nel corso degli anni Novanta.

Bionda naturale e naturalmente ingenua esattamente come Marilyn Monroe, questa ragazza ha ripreso dalla divina Marilyn anche l’atteggiamento da diva che però non riesce a essere altezzosa o antipatica a causa della sua dolcezza e della sua enorme dispobilità.

Agli inizi della carriera ebbe il durissimo compito di sostituire un altro sex symbol della televisione dell’epoca: Pamela Prati, ballerina di professione e altra showgirl amatissima dagli italiani.

In età matura si è legata a un uomo molto più grande di lei di cui è stata profondamente innamorata anche se avrebbe potuto avere letteralmente qualsiasi uomo d’Italia.

La Marilyn Italiana all’eterna ricerca dell’amore

Valeria Marini da ragazza

Agli inizi della sua carriera, quando lavorava a Roma come modella, si faceva chiamare Lolly, un nome molto simile a “dolly”, la parola inglese per “bambolina”.

L’idea su cui ha costruito il suo personaggio nel corso degli ormai molti anni di carriera è stata proprio quella dell’estrema leggerezza e di una frivolezza dolcissima e accogliente, che la fece arrivare a muovere i primi passi su un palcoscenico nel 1993, quando prese parte allo show del Bagaglino Saluti e Baci.

Avete capito chi è?

Si tratta di Valeria Marini, che all’epoca del Bagaglino aveva 27 anni. Saluti e Baci e il programma dell’anno successivo, intitolato Bucce Di Banana, diedero il via a quello che nel corso degli anni successivi può essere definito senza ombra di dubbio il fenomeno Marini. 

Riconosciuta come un vero e proprio sex symbol, girò diversi spot che vennero letteralmente costruiti intorno a lei e alla sua figura di vamp nostrana. Il più famoso in assoluto è quello di un olio per motori che decise di vestire la Marini di rosso, come la scocca di un altro oggetto del desiderio di tutti gli italiani: la Ferrari.

Con la conclusione della sua carriera di soubrette, negli ultimi anni Valeria Marini si è reinventata personaggio televisivo, partecipando a una lunga serie di trasmissioni di intrattenimento e soprattutto di reality.

Proprio durante i reality il pubblico televisivo italiano si è letteralmente innamorato di nuovo di lei e della sua autenticità, perdonandole a cuor leggero anche dei clamorosi scivoloni culturali. Nel 2012, partecipando a L’Isola dei Famosi, non fu in grado di ripetere correttamente le tabelline e non seppe rispondere alla domanda sull’autore della Cappella Sistina di Roma. Per lei era Leonardo Da Vinci, peccato che si trattasse di Michelangelo.

Il meglio di sé Valeria lo ha dato però durante la partecipazione a Temptation Island del 2018. In quell’occasione la Marini si gettò letteralmente tra le braccia del bel tentatore Ivan Gonzalez, scaricando brutalmente il fidanzato Patrick. La Marini lo definì “non adatto a diventare il suo principe” e si consolò per qualche tempo proprio con Ivan, continuando la frequentazione del giovane anche a programma concluso.

Il grande amore di Valeria Marini però rimarrà sempre Vittorio Cecchi Gori, l’uomo accanto al quale è rimasta anche durante il suo drammatico fallimento economico e la sua detenzione in prigione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CDE News (@cdenews) in data:

I due non si sono mai sposati ma erano in procinto di avere un figlio: purtroppo Valeria Marini abortì spontaneamente per sopraggiunti problemi di salute. La perdita del bambino è stata una delle esperienze più traumatiche della vita di Valeria.

Dopo la fine della relazione con Cecchi Gori, Valeria Marini sposò con una celebrazione religiosa l’imprenditore Giovanni Cottone. Purtroppo la sfortunatissima Valeria chiese che il suo matrimonio fosse annullato dalla Sacra Rota a causa del fatto che suo marito risultò già sposato in chiesa con un’altra donna.

“È la fine di un incubo, ero a conoscenza dell’esistenza di un matrimonio civile celebrato da Cottone, ma non sapevo nulla di questo precedente matrimonio. Sono stata ingannata in tutto anche davanti a Dio!” dichiarò all’epoca Valeria.

La versione del “marito” non è esattamente questa e a distanza di tempo l’uomo ha continuato a dichiarare di non aver compreso per quale motivo la soubrette avesse chiesto il divorzio e l’annullamento del matrimonio.

Oggi la Marilyn Italiana, che ha compiuto 53 anni lo scorso Maggio, è ancora single e in cerca dell’uomo destinata finalmente a farla felice per sempre.

Nel frattempo, per prepararsi all’incontro con il suo principe azzurro continua a farsi bella nel salone di Federico Fashion Style, letteralmente “lanciato” nel mondo dello showbiz proprio grazie alla pubblicità che gli fece la Marini, la sua prima cliente famosa.