Barbara d’Urso bacchetta Costantino a Pomeriggio 5: “Non mi interrompere”

Barbara d’Urso a Pomeriggio 5 ha rimproverato Costantino Vitagliano, che l’ha interrotta mentre faceva un discorso serio.

Barbara d'urso contro Iconize
Barbara d’Urso (Screen)

Barbara d’Urso, durante il talk dedicato alla cronaca rosa di Pomeriggio 5, non poteva non parlare dello sfogo di Maria Teresa Ruta al GF Vip, che ha difeso con le unghie e con i denti sua figlia Guenda Goria dalle accuse di suo padre Amedeo, che durante il corso di un’intervista l’ha definita come una persona bipolare.

In collegamento con la trasmissione c’era proprio Goria, che ha replicato allo sfogo di Maria Teresa, che ha ribadito ancora una volta di essere stato frainteso, in quanto voleva soltanto fare dell’ironia su Guenda, che è stata dipinta come una ragazza perfetta agli occhi del GF Vip.

In studio però tutti l’hanno pensata in maniera radicalmente diversa rispetto al giornalista, tranne Costantino Vitagliano che ha ironizzato sulla questione sottolineando come in un modo o nell’altro siano sempre gli uomini ad andarci di mezzo, visto che Amedeo si è anche dato quasi tutte le colpe sulla fine del suo matrimonio con la Ruta.

Barbara ha subito voluto fare alcune precisazioni su quanto affermato dall’ex tronista, ma quest’ultimo ha continuato a parlare, lasciando un fastidioso sottofondo sulle sue parole. “Scusami non mi interrompere” ha subito tuonato la conduttrice rimettendolo a suo posto.

Barbara d’Urso ha bacchettato Costantino Vitagliano a Pomeriggio 5, che ha interrotto il suo discorso in merito allo sfogo di Maria Teresa.

Pomeriggio 5, Barbara d’Urso difende Maria Teresa Ruta: “Mi parte la vena”

Barbara d’Urso, dopo aver bacchettato Costantino Vitagliano, ha subito ripreso il focus del suo discorso, facendo notare ad Amedeo Goria a Pomeriggio 5 che la reazione avuta dalla sua ex moglie al Grande Fratello Vip è del tutto normale, visto che lui ha definito durante il corso di un’intervista la loro figlia una persona bipolare ed anche lei, al suo posto, avrebbe reagito nella stessa identica maniera.

“Amedeo anche io avrei fatto uguale” ha subito precisato la conduttrice, che poche ore prima della diretta ha ricordato la scomparsa di Pietro Taricone. “Avrei preso il padre dei miei figli, lo avrei portato in una stanza, e lo avrei scosso per chiedergli cosa diamine gli fosse venuto in mente di dire certe cose” ha concluso Barbara d’Urso a Pomeriggio 5. “Solo a pensarci, vedi, mi parte la vena” ha aggiunto, prendendo le difese di Maria Teresa Ruta durante il suo sfogo in diretta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Chi si nasconde dietro quelle mascherine? 😷 Sono @giovanniciacci e @costantinovitagliano nella #cabinarossa di #Pomeriggio5! #ad @catelin_artigiani_vr

Un post condiviso da Pomeriggio5 (@pomeriggio5tv) in data:

Barbara d’Urso ha difeso Maria Teresa Ruta a Pomeriggio 5, facendo notare al suo ospite che forse ha agito con troppa leggerezza facendo soffrire sua figlia, che ancora riserva del rancore a causa della sua poca presenza durante la fase dell’adolescenza. Amedeo Goria, d’altro canto, sembra essere ben disposto a rimediare, scrivendo a Guenda una lettera di scuse per le parole dette senza alcun peso. Il GF Vip le consegnerà questa fantomatica lettera?

Da leggere