Roma manifestazione ‘No Mask’ : ragazzo distribuisce volantini delle onoranze funebri

0
64

La manifestazione ‘No Mask’ svoltasi ieri a Roma in Piazza San Giovanni è stata segnata dalla presenza di un ragazzo che distribuiva volantini delle onoranze funebri. 

manifestazione 'no mask' ragazzo distribuisce volantini onoranze funebri
Facebook: Taffo Funeral Service

Il popolo dei ‘No Mask’ durante la manifestazione svoltasi ieri a Roma in piazza San Giovanni, ‘La marcia della liberazione’,  ha vissuto momenti di forte tensione anche contro le forze dell’Ordine che avevano fermato un manifestante. Durante il sit-in contro l’utilizzo obbligatorio della mascherina come prevenzione dal contagio anti Covid-19, però un ragazzo si è fatto notare, poiché distribuiva volantini delle onoranze funebri, accompagnato ovviamente da insulti da parte dei manifestanti.

Si trattava di un rappresentante delle Onoranze Funebri Taffo, già conosciute per le loro molte campagne pubblicitarie fuori dalle righe. Un’agenzia che ha fatto dell’ironia un mezzo per diffondere i propri messaggi pubblicitari e le proprie offerte commerciali.

La ‘Marcia per la liberazione’ dei ‘No Mask’ animata da un ragazzo che distribuiva volantini delle onoranze funebri

manifestazione no mask taffo onoranze funebri
Foto: Taffo Funeral Service Instagram

L’agenzia ‘Funeral Service Taffo’ colpisce ancora, e lo ha fatto durante la manifestazione di Roma de ‘La marcia per la liberazione’ dei ‘No mask’ che si è tenuta ieri a Piazza San Giovanni.

Mentre gli animi accesi dei manifestanti gridavano alla libertà, un coraggioso ragazzo si faceva largo tra la folla per distribuire volantini delle Onoranze Funebri Taffo, che non perdono mai l”occasione di pubblicizzarsi anche nelle situazioni più impensate, come loro stessi hanno commentato sulla loro pagina Facebook: “Business in Business”. 

Inutile sottolineare come ‘l’agente pubblicitario’ sia stato accolto dai manifestanti che non hanno affatto colto ‘l’ironia’ e accettato l’intento dell’azienda che promuove il business ad ogni costo. C’è chi si è limitato a gettare i volantini a terra e chi invece ha riservato al giovane parole davvero poco educate.