Rossetti a lunga tenuta: come preparare le labbra e come struccarle

0
112

Il rossetto è senza dubbio un vezzo al quale nessuna donna rinuncia, fosse anche un nude semplice e raffinato. Le formule a lunga tenuta sono le più amate del momento. Scopriamo come preparare le labbra e come struccarle. 

rossetti a lunga tenuta come preparare le labbra e come struccarle
Adobe Stock

Il rossetto a lunga tenuta, un ‘must have’ del makeup che ogni giorno veste i sorrisi di donne in carriera, mamme e anche studentesse, un prodotto di nuova generazione che promette e mantiene una tenuta straordinaria e un pigmento vibrante.

I più amati ed utilizzati rossetti a lunga tenuta sono senza dubbio le tinte labbra che però richiedono una preparazione delle labbra ed un metodo di struccaggio delicato ma deciso. Ecco i consigli da seguire per stendere e sfoggiare una tinta labbra al ‘top’ e per eliminare ogni traccia di colore senza stress.

Come preparare le labbra ad accogliere il rossetto a lunga tenuta

Il rossetto a lunga tenuta ha la caratteristica principale di fissarsi in modo tenace alle labbra per molte ore, regalando la possibilità di essere in ordine e graziose senza la necessità di effettuare ritocchi. Le labbra resteranno colorate per buona parte della giornata e questo grazie alle formulazioni di nuova generazione.

Questa tipologia di rossetti a lunga durata possono avere un finish opaco, il più amato dalle donne, e anche satinato o lucido ma in ogni caso, restano tenacemente aggrappati alle labbra che dovranno essere perfettamente lisce ed idratate. La tinta infatti potrebbe mettere in risalto imperfezioni tipiche delle labbra secche come antiestetiche pellicine o taglietti.

Le labbra dunque andranno preparate al rossetto a lunga tenuta, nello specifico alla tinta labbra, con una beauty routine a loro dedicata. Il primo step sarà quello dell’esfoliazione. Esistono in commercio molti scrub delicati per le labbra che le renderanno in poco più di un minuto lisce, vellutare e grazie al massaggio che stimolerà la micro circolazione anche più voluminose al momento.

Una volta esfoliate, le labbra saranno pronte per ricevere l’idratazione di cui necessitano prima di essere truccate. Applicare un buon e ricco burro labbra, a base di oli vegetali, sarà il segreto per accogliere il rossetto a lunga tenuta ed esaltarlo in modo perfetto.

Il burro, applicato in quantità generosa, potrà essere lasciato sulle labbra per qualche minuto per essere eliminato delicatamente, tamponando le labbra con una velina, poco prima dell’applicazione del rossetto a lunga tenuta o della tinta labbra.

Come struccare le labbra dal rossetto a lunga tenuta


Dopo aver sfoggiato le labbra con un rossetto a lunga tenuta, si dovranno struccare in modo efficace ma dolce, senza andare a stressare la mucosa labiale per eliminare il colore molto tenace.

Lo strumento per eliminare ogni traccia di rossetto a lunga tenuta è lo struccante bifasico, un prodotto struccante liquido, in cui vi è presente una parte acquosa e una parte oleosa che miscelate assieme prima dell’applicazione assicurano l’eliminazione del makeup più resistente.

Dopo aver imbevuto un dischetto di cotone con lo struccante bifasico, si potrà posizinare sulle labbra per qualche secondo, per poter ammorbidire il rossetto e successivamente eliminarlo con facilità.

In mancanza di uno struccante bifasico si potrà utilizzare un olio vegetale, ottimi quelli di riso e di mandorle dolci, molto leggeri e perfetti per struccare anche occhi e viso. La tecnica sarà la medesima dello struccante.

Dopo aver imbevuto un dischetto di cotone con l’ olio vegetale, posizionarlo sulle labbra per qualche secondo e poi tirare via il colore con estrema facilità.

Dopo aver struccato le labbra, applicare una buona quantità di burro di cacao sarà essenziale per mantenerle sane e morbide. Scopri anche come proteggere le labbra in inverno.