Misure Coronavirus: obbligatorio avere sempre con sé la mascherina

0
37

La mascherina al centro delle nuove misure del governo per proseguire la lotta al Coronavirus: tutte le novità.

moda e mascherina
la mascherina può diventare un bellissimo accessorio personalizzato (fonte: Pexels)

Come è stato ripetuto più volte da fonti ufficiali nelle scorse ore, l’obiettivo del governo è non procedere con un nuovo lockdown per evitare di dare il colpo di grazia alla già disastrata economia italiana.

Per questo motivo saranno reintrodotte misure di sicurezza attive in passato e che speravamo di esserci lasciati alle spalle. Le mascherine sono al centro del nuovo decreto legge che avrebbe dovuto essere approvato stasera ma la cui approvazione è stata invece rimandata a domani.

Il motivo del ritardo è da imputare alla mancanza del numero minimo di parlamentari: per colpa degli assenteisti, quindi, si dovrà attendere almeno altre 24 ore.

Misure anti Coronavirus: il Governo punta sull’uso continuato della mascherina

Coronavirus No ai guanti protettivi | rischio di auto contaminazione 
Adobe Stock

lavoratori del settore della ristorazione non se la sono mai tolta, così come non l’hanno mai tolta da Maggio tutti coloro che lavorano a stretto contatto con il pubblico: commessi, parrucchieri, fruttivendoli e moltissime altre categorie.

Ad essersi liberati della mascherina almeno in determinate ore della giornata erano stati, invece, i comuni cittadini: per alcune settimane, le più calde dell’anno, era stato consentito girare per strada senza mascherina per indossarla entrando in luoghi chiusi e affollati e nei mezzi pubblici.

Alla luce del nuovo picco di contagi invece la mascherina tornerà a dover essere indossata sempre e, soprattutto, dovrà essere portata sempre con sé.

Deriva che, durante i controlli di routine le forze dell’ordine potranno chiedere ai cittadini di mostrare la mascherina se non l’hanno indossata: nei giorni scorsi, infatti, i cittadini che stavano semplicemente camminando per strada avrebbero potuto non avere la mascherina con sé e non essere imputati di alcuna colpa. Con le nuove misure le cose cambiano radicalmente.

“All’articolo 1 si prevede l’obbligo di avere sempre con sé, al di fuori della propria abitazione, dispositivi di protezione individuale, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo anche all’aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi” si legge nel testo del decreto che sarà portato all’attenzione del parlamento nelle prossime ore.

Rimangono esclusi da queste misure bambini al di sotto dei sei anni, coloro che stanno praticando attività sportiva e i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.

Per quanto riguarda invece le nuove chiusure degli esercizi commerciali nella bozza di decreto si parla di possibili chiusure selettive, che si rivolgeranno esclusivamente a determinate categorie di esercizi per evitare il lockdown totale. 

Si sta sperimentando una strada simile anche in Francia, dove per ora sono stati chiusi i bar per 15 giorni anche se si è prudentemente scelto di tenere aperti i ristoranti.

Le misure “di rigore” previste dal nuovo Decreto Legge rimarrebbero attive per 30 giorni dalla loro emanazione, successivamente, se avranno avuto successo e si sarà allentata la pressione sugli ospedali italiani, allora si potrebbe tornare a indossare la mascherina solo in determinate ore. Naturalmente l’allarme potrebbe cessare soltanto nel momento in cui verrà rilasciato il vaccino, a cui in tutto il mondo si sta lavorando da mesi.