Beppe Sala su Facebook: “2.203 decessi per il Covid. Usate le mascherine”

0
107

L’appello sui social di Beppe Sala ai giovani di Milano: “Tanti morti ma poteva andare peggio; la parola del giorno è mascherina”.

Beppe Sala
Il sindaco di Milano, Beppe Sala (fonte: Facebook)

Un appello importante arriva da parte del sindaco di Milano grazie ai social.

Proprio oggi, sulla sua pagina Facebook, il sindaco ha deciso di far partire una rubrica derubricata con l’hashtag #laparoladelgiorno.

Quella di oggi è “mascherina”: tutti i dettagli sul suo messaggio.

Beppe Sala sui social: “Vi prego, usate la mascherina”

Mascherina #laparoladelgiorno

Pubblicato da Beppe Sala su Lunedì 5 ottobre 2020

Si dice spesso che le parole sono importanti e sono importanti“.

Così si apre l’intervento pubblicato sui social del sindaco di Milano Beppe Sala, che ha deciso di rivolgersi direttamente ai giovani ed alla popolazione di Milano.

Il sindaco si dice fiero della sua città: nonostante l’alto numero di decessi (2.203 all’ultimo conteggio) la situazione avrebbe “potuto essere peggio“.
I numeri dei casi della Lombardia, quindi, sono adesso a quanto pare sotto controllo.
Un dato positivo quindi, che però pone un quesito importante ai cittadini.
Cosa possiamo fare, in quanto singoli, per aiutare a contenere questa pandemia?

Io vi prego, utilizzate la mascherina. Lo dico in particolare ai giovani (…) è assolutamente importante“.

La soluzione a questo quesito e, anche, la parola del giorno per Beppe Sala, è quindi mascherina.

Proteggiamo la vita“, continua il sindaco “Proteggiamola.

Un monito importante, soprattutto se facciamo riferimento all’andamento dei contagi da Covid-19 in Europa e nel mondo.

I casi, infatti, stanno iniziando a risalire in maniera esponenziale: nel mondo si è raggiunto un numero di morti impressionante.

La paura, quindi, si fa sentire: l’ipotesi che esca un nuovo DPCM nei prossimi giorni ha paralizzato l’opinione pubblica.
Per fortuna, le dichiarazioni di Conte su un possibile secondo lockdown gettano un po’ di luce su questo argomento.

Beppe Sala
il Coronavirus (fonte: Pexels)

Nel frattempo iniziano a sentirsi i disagi provocati dalle nuove disposizioni: nel Lazio è tornata obbligatoria la mascherina anche all’aperto ed in Veneto, durante il weekend, è stato registrato un boom di contagi.

Ma come ha ricordato Beppe Sala, c’è solo una cosa che, in quanto cittadini, possiamo fare.

Indossare la mascherina, proteggerci l’un l’altro ed avere cura del prossimo.

Scongiurare una nuova crisi sanitaria, una nuova ondata di decessi ed una nuova quarantena è possibile.