Dieta: i 10 cibi da non mangiare di sera

0
161

Vuoi mantenerti sempre in forma? Ecco dieci cibi che non dovresti mangiare la sera.

Donna che rifiuta muffin – Fonte: iStock Photos

Quando si parla di dieta, le regole da seguire sono tante e varie e spesso in netta opposizione tra loro. Ci sono però dei punti in comune sui quali medici e nutrizionisti si trovano spesso d’accordo e questi riguardano gli alimenti che andrebbero evitati, sopratutto la sera.

Il nostro organismo, infatti, trasforma il cibo che consumiamo in energia indispensabile per svolgere le funzioni vitali e per permetterci di muoverci, studiare, lavorare, etc…
La sera, andando a dormire, l’energia che ci serve si limita a quella per portare avanti l’organismo durante le ore di riposo. Per questo motivo, è facile intuire, che quella non utilizzata viene trasformata in grasso.

Un processo alquanto logico che rende ancor più logico come il pasto della sera sia tra i più importanti della giornata. Questo deve infatti essere abbastanza nutriente da supportarci durante il sonno ma anche leggero al fine di non appesantire la digestione e di non farci ingrassare.
Ma quali sono, quindi, gli alimenti che andrebbero evitati la sera? Resta insieme a noi per scoprirlo.

Gli alimenti che non andrebbero mangiati la sera

Donna a dieta che chiede aiuto – Fonte: iStock

Ci sono alimenti che sera andrebbero decisamente evitati a fronte di altri più sani e leggeri. Scopriamo i dieci solitamente più sconsigliati dai nutrizionisti.

La pizza.
Cibo serale per eccellenza, la pizza è la regina incontrastata delle cene del week end e di tanti momenti di convivialità in cui questo alimento si rivela sempre la scelta più gettonata per costo non esagerato e sapore assicurato. Spesso ricca di grassi contiene infatti anche molti carboidrati. Un duo deleterio per la digestione notturna a meno che non si scelga una pizza non troppo grassa e senza troppo sale e la si mangi senza finirla tutta.

La pasta. Ricca di carboidrati, la pasta fa aumentare sensibilmente l’introito di calorie, portando anche ad ingerire molti più carboidrati di quanti non ne servano per il riposo notturno. A meno che non si lavori di notte, quindi, la pasta non è l’alimento più idoneo per ragionare lucidamente, lavorare e mantenersi in forma.

Gli affettati. Si tratta di alimenti che andrebbero evitati sempre ma che la sera sono ancor più deleteri per via della presenza di troppo sale. Questo porta ad una circolazione più difficoltosa e alla famosa ritenzione idrica, nemica da sempre delle diete.

La carne rossa. Si tratta di un alimento difficile da digerire e che richiede un gran lavoro da parte dell’organismo per poter essere metabolizzato. Di sera, è quindi preferibile evitarla a fronte di carne bianca o, ancor meglio, di proteine di tipo vegetale purché al naturale.

Alimenti che rovinano la pelle del viso
Donna che evita i cibi fritti Foto:Adobe Stock

I cibi fritti. Buonissimi da mangiare, i fritti piacciono a tutti. Ciò nonostante sono anche parecchio pesanti da digerire e indubbiamente calorici. Oltre a ciò possono risultare pesanti e rallentare così la digestione.

Il cioccolato. Per quanto si tratti di un super cibo, il cioccolato non è sempre adatto alla sera. Ottima fonte di energia per l’organismo nonché anti depressivo naturale, il cioccolato offre molte calorie all’organismo. Per questo motivo, assunto poco prima di andare a dormire potrebbe rendere il sonno più disturbato. Meglio consumarlo al mattino o durante le ore del giorno.

Il gelato. Alimento notoriamente ricco di zuccheri, il gelato, è altamente sconsigliato la sera, specie se si pensa che spesso ha al suo interno tutta una serie di ingredienti che rallentano la digestione e che impediscono un riposo sereno e tranquillo. Molto meglio optare per gusti leggeri o limitarsi a gustarlo durante il giorno, possibilmente vicino all’attività fisica.

Gli alcolici. Sebbene l’alcol sia consumato per lo più la sera, ogni qual volta si beve qualcosa che lo contiene si rallenta la digestione. Inoltre gli zuccheri che contengono la maggior parte delle bibite alcoliche non si sposano con il desiderio di mantenere la linea, offrendo all’organismo delle riserve da trasformare più facilmente in grasso.

Le bevande zuccherate. Ricche di zucchero, apportano energie fittizie che vengono trasformate in grasso. Ciò vanifica qualsiasi dieta o sessione di allenamento volti al mantenimento o al raggiungimento del peso forma.

I dolci. Com’è facile da prevedere anche i dolci sarebbero da bandire la sera. Ricchi di zuccheri e di grassi, oltre a rendere la digestione più difficile, vengono trasformati in grasso apportando troppa energia rispetto a quella che può invece essere utilizzata.

dieta cosce magre
Donna che combatte cibo – Fonte: iStock photo

Niente paura, però, se una volta ogni tanto capita di mangiare questi alimenti di sera, i rischi che si corrono sono pochi perché basta tornare a mangiare normalmente dall’indomani per scongiurare ogni problema. Ciò che conta è non dimenticare mai le buone regole alimentari e rendere quelle così dette negative solo un extra da concedersi di tanto in tanto.

Cosa andrebbe mangiato di sera?
La risposta è semplice. La cena deve essere un pasto nutriente e leggero. Volendo abolire gli alimenti sopra indicati il consiglio di molti nutrizionisti è quello di consumare una fonte di proteina magra (anche vegetale) con verdure cotte al vapore o alla griglia e da condire con un filo di olio extra vergine d’oliva. In questo modo prendere sonno sarà più semplice, questo non sarà disturbato e si avrà la certezza di non appesantire la propria linea durante le ore del sonno.

dieta
Planner dieta – Fonte: iStock photo

Attenzione: Se si è seguiti da un nutrizionista e si hanno alcuni di questi alimenti a cena, prima di eliminarli bisogna consultarsi con il proprio medico. Ogni persona è infatti un caso a se che va studiato insieme al medico curante al fine di trovare la strategia alimentare più idonea.

Fonte: momentobenessere