Home Curiosita Cioccolato contro la depressione: ecco quale, e perché

Cioccolato contro la depressione: ecco quale, e perché

CONDIVIDI

Il cioccolato è uno dei migliori antidepressivi, e tutti dovremmo mangiarne di più. Ecco quale e perché.

cioccolato fondente proprietà
(Fonte: Istock)

Finalmente una bella notizia che sicuramente farà sorridere di gioia tutti gli amanti del dolce: pare proprio che il cioccolato fondente, quello più scuro e amaro, sia uno dei migliori antidepressivi naturali esistenti. Se ne occupa un nuovo studio guidato dallo University College London, pubblicato sulla rivista Depression and Anxiety. Gli studiosi, nonostante siano ancora attive ulteriori ricerche sull’argomento, affermano che il cioccolato fondente, consumato con responsabile regolarità, tiene lontana la depressione, riducendo il rischio di tristezza fino al 70%.

Potrebbe interessarti anche –> Problemi di autostima? Donne italiane ultime in classifica

Il cioccolato fondente contro la depressione: lo studio

(Fonte: Istock)

La ricerca che si occupa di dimostrare l’utilità del cioccolato fondente nella battaglia al rischio di depressione, si basa su di un sondaggio che ha avuto come protagonisti 13.626 persone: i soggetti avevano preso parte al National Health and Nutrition Examination Survey tra il 2007-2008 e il 2013-2014. Il consumo giornaliero di cioccolato è stato calcolato chiedendo loro di ricordare ciò che avevano mangiato in due periodi di 24 ore tra 3 e 10 giorni di distanza, mentre i sintomi depressivi sono stati valutati utilizzando un questionario creato appositamente. L’11% ha riferito di aver mangiato cioccolato, l’1,4% fondente. E’ emerso dunque che il consumo di cioccolato fondente, nonostante le quantità diverse, porta ad una probabilità inferiore del 70% di sintomi depressivi. Lo studio condotto dall’Università di Calgary e dall’Alberta Health Services Canada ha scoperto inoltre che anche le persone che consumavano molto cioccolato di tutti i tipi, e non solo fondente, mostrano circa il 57% meno probabilità di sintomi depressivi.

Potrebbe interessarti anche –> Sessualità: un adolescente su 3 ha rapporti da minorenne

Sarah Jackson, che ha condotto la ricerca, afferma che i risultati forniscono “alcune prove” che il consumo di cioccolato fondente possa ridurre il rischio di depressione. Il team scrive che “esistono numerosi meccanismi potenziali attraverso i quali il consumo di cioccolato potrebbe prevenire l’insorgenza o causare una riduzione dei sintomi depressivi. Il cioccolato contiene numerosi ingredienti psicoattivi, tra cui due analoghi dell’anandamide (che producono effetti simili al cannabinoide responsabile dell’euforia nella cannabis) e la feniletilamina, un neuromodulatore ritenuto importante per la regolazione dell’umore e implicato nello sviluppo della depressione”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI