Vellutata di zucca e carote: un classico autunnale, piatto unico

0
100

Uno degli alimenti più buoni dell’autunno è proprio la zucca. Oggi vi proponiamo una ricetta squisita: vellutata di zucca e carote, una preparazione semplice e saziante.

Vellutata di zucca e carote: un classico autunnale, piatto unico
Vellutata di zucca e carote: un classico autunnale, piatto unico (Adobestock photo)

La zucca è sicuramente il cibo autunnale più prelibato. Vogliamo inaugurare la stagione con una ricca vellutata di zucca e carote. Questa preparazione è molto semplice, super cremosa e con un effetto saziante tale da divenire un piatto unico per un pranzo ricco o per una cena. Di zucche ce ne sono sicuramente moltissime varietà, noi per questa ricetta, abbiamo scelto di usare la variante delica.

La ricchezza di zucca e carota

Zucca
zucca (Istock)

Con l’aggiunta della ricchezza della carota questa vellutata può ritenersi un piatto davvero super per arricchire una giornata uggiosa, come idea veloce per preparare una pietanza davvero gustosa. Con la zucca, alimento principale di questa ricetta, sono possibili innumerevoli ricette, da dolci a salate. Si possono creare dei biscotti deliziosi ma anche delle torte, splendida per dei panini alla zucca, o per condire una semplice pasta integrale.

Una ricetta, quella di oggi, e all’insegna della semplicità, si può utilizzare soprattutto quando la zucca è in conservazione da qualche giorno, per evitare di sprecarla, dando vita ad un piatto buono e pieno di proprietà nutritive.

La varietà delica è quella zucca con la buccia di un verde scuro, impreziosita da delle striature color beige. Questa è certamente la nostra preferita e se ne trovano anche di piccole dimensioni, di circa 1,5 kg. Questa vellutata può essere conservata in frigo fino a due o tre giorni.

Contorno sfizioso

zucca
Zucca al forno (Pixabay photo)

Potete prepararla anche per un contorno succulento, vi basterà aprire la zucca, rimuovere i semini, che potrete successivamente essiccare e utilizzare come spuntino energetico, tagliarla a piccole fettine, adagiare le stesse su teglia ricoperta da carta forno, e condirla semplicemente con olio extravergine di oliva, un pizzico di sale qui e là, e del rosmarino.

Vi basterà metterla in forno preriscaldato a 200° e dopo 15 minuti avrete delle deliziose fettine di zucca, dal sapore dolce quasi come se fossero delle patatine al forno.

Potete inoltre cuocerla direttamente intera in forno abbassando un po’ la temperatura fino a 180° ed aumentando di poco il tempo di cottura 25 minuti al massimo mezz’ora. Otterrete una zucca intera ben cotta che potrete successivamente aprire e ricavarne la polpa da spalmare sul pane integrale tostato oppure da mangiare da sola.

La ricetta della vellutata di zucca

vellutata di zucca, ricetta
Vellutata di zucca, la ricetta ( Istock Photos)

Ingredienti

Per questa ricetta avrete bisogno di 500 g di zucca, 210 g di carote crude, sale e rosmarino quanto bastano, 650 ml di acqua, pepe nero e olio extravergine di oliva quanto bastano.

Preparazione

Ora si passa la preparazione: lavate bene la zucca e pulitela eliminando tutti i semini e la buccia. Potete anche scegliere di tenere la buccia poiché anch’essa è commestibile. Lavate e tagliate anche le carote a piccoli pezzi, grossolanamente, unite le carote e i dadini di zucca. Disponete tutte le verdure su una teglia rivestita di carta forno e conditele con pizzico di sale e del rosmarino. Potete cuocere per una mezz’oretta a 200°.

Una volta che le verdure saranno cotte mettetele in un recipiente bello ampio e versate un terzo dell’acqua, frullate servendovi di un frullatore da cucina o ad immersione. Aggiungete la restante acqua per far diventare il composto ancora più cremoso, cuocete coprendo con un coperchio per una ventina di minuti.

Zucca
Zucca Fonte: Pixabay

Se la cremosità non vi soddisfa ancora, potete frullarla di nuovo ed eliminare tutti i pezzettini in più di verdure. Aggiungete un pizzico di pepe nero e lasciate cuocere ancora per una decina di minuti. Servite la vellutata di zucca e carote in una ciotolina e conditela con olio extravergine di oliva a crudo, se volete potete impreziosirla con dei ceci, del pane di segale tostato, ma anche dei semini di zucca essiccati sparsi in superficie.