Come bere di più durante il giorno? Piccoli trucchi da seguire

0
10

Come bere di più durante il giorno? Non è così difficile, ma se seguite delle piccole dritte riuscirete a dare la giusta idratazione al corpo.

idratarsi
Donna che beve Foto:Unsplash

Idratarsi è davvero importante per il nostro organismo e per la pelle, basti pensare che circa il 60% del nostro corpo è composto da acqua. Quando aumentano le temperature, o si perdono liquidi con il sudore, è importante reintegrarli.

Se si pratica sport o si trascorrono molte ore all’aria aperta a contatto con il sole, si suda e può aumentare il rischio di disidratazione. Attraverso il sudore, si perdono molti liquidi, vitamine e sali minerali, che se non vengono reintegrati con la dieta si rischia la disidratazione. La pelle sarà secca, le labbra screpolate e alito cattivo sono i primi segnali, di scarsa idratazione.

L’acqua è indispensabile, bisogna bere almeno un litro e mezzo al giorno, così da avere una pelle idratata e non secca, non solo si garantirà il regolare svolgimento di tutti i processi fisiologici che avvengono nel nostro corpo.

Scopriamo come bere di più durante il giorno con piccoli trucchetti, così da dare la giusta idratazione al corpo.

Come bere di più durante il giorno: consigli da seguire

Idratarsi consigli
Mangiare frutta Foto:Unsplash

Il nostro corpo ha bisogno del giusto grado di idratazione, non solo per garantire il buono stato di salute degli organi interni, ma anche della pelle.  Nel nostro organismo si verificano dei processi fisiologici, che si permettono di regolare la pressione sanguigna e di mantenere la mente sempre lucida. Non solo l’acqua garantisce il giusto assorbimento dei nutrienti ma aiuta ad eliminare le scorie. Se si perde acqua durante il giorno è opportuno reintegrarla, per non andare incontro alla disidratazione. I primi segnali evidenti in caso di disidratazione sono:

  • secchezza della pelle
  • secchezza delle mucose
  • affaticamento
  • crampi muscolari
  • spossatezza

Ci sono 12 sintomi che ci permettono di capire che stiamo bevendo poca acqua.

La disidratazione è un problema che interessa molti, non accade solo in estate, ma tutto l’anno, basti pensare a quando si pratica sport, che ci fa perdere liquidi che devono essere integrati necessariamente. La natura per fortuna ci offre diversi alimenti che possono fare a caso nostro, frutta, verdura che apportano la giusta idratazione. Il problema che talvolta occorrono dei piccoli accorgimenti e trucchetti che possono facilitare l’apporto di acqua.

Consigli e trucchetti utili, così da non dimenticare di bere acqua.

1- Bere appena suona la sveglia: appena svegli potete bere un bicchiere di acqua così da iniziare la giornata con una carica in più. Anche se non avete sete è opportuno bere. Tenendo conto che se di notte non avete bevuto, sono passate troppe ore dall’ultima volta che vi siete dissetati.

2- Preparare delle bevande dissetanti: che ne dite di una limonata fatta in casa? Così avrete più volta di bere. Basta estrarre il succo da un limone e mescolarlo in un bicchiere con dell’acqua fresca, bevete prima dei pasti o al massimo lontano. Il limone è un agrume perfetto, contiene la vitamina C e antiossidanti. Molto efficace anche in caso di problemi come il bruciore di stomaco. Uno stimolo in più per bere.

3- Borracce con tacche graduate: un buon metodo così da rendersi conto quanta acqua si sta bevendo. Sono facilmente disponibili su Amazon e negozi specializzati. Alcune hanno proprio delle fasce orarie, che indicano quanto si dovrebbe bere ogni ora, oppure si possono acquistare le borracce con tacche con emoticon. Resta solo a voi impegnarvi un pò, certo una borraccia con dei disegni o delle scritte varie, potrebbe essere un vero e proprio incentivo a bere.

4- Mettere delle sveglie: se siete proprio pigri e non riuscite ad essere responsabili e autonomi, potete aiutarvi con delle sveglie. Talvolta il tempo, il lavoro e diversi impegni possono distrarci e si dimentica di bere. Magari se sarà il vostro cellulare a darvi una mano sarà molto più facile. Stabilite voi, poi il tutto diventerà talmente automatico, che potete evitare di mettere le sveglie ripetute durante il giorno.

5-Usare dei bicchieri diversi: possono fungere da veri e propri indicatori. Scegliete il numero di bicchieri che dovrete utilizzare durante il giorno. Tenete conte che volete bere almeno 1,5 litri di acqua sono circa 2 bicchieri a ogni pasto. Quindi se mettete da parte 4 bicchieri dalla capacità di 375 ml riuscite a bere 1,5 lt di acqua al giorno. Ne potete metterne altri per aumentare l’apporto giornaliero.

6- Avere sempre con se una borraccia: quando siete fuori casa è opportuno portare sempre con sè la borraccia con l’acqua, così da poter bere al momento opportuno. Preferitela alle bottigline in plastica, così da evitare sprechi e preservare l’ambiente. Infatti si trovano in commercio diverse borracce con capacità diversa, abbiate cura di lavarla accuratamente per evitare la formazione di muffa.

7-Bere quando non si ha voglia: magari è un buon trucchetto, così potete assumere acqua anche non ne avete voglia.

8-Idratarsi attraverso alcuni alimenti: potete assumere alcuni alimenti che contengono acqua non solo frutta e verdura. La frutta è indispensabile in una dieta sana ed equilibrata, la frutta va assunta lontano dai pasti, così da poter assimilare bene i nutrienti. Potete anche preparare una bella macedonia. Anche le zuppe e minestre sono perfetti per idratarsi, sceglietele anche in estate, magari le potete servire non troppo calde. Una pietanza veloce e facile da preparare, potete cimentarvi in diverse zuppe, anche depurative, cliccate qui e lo scoprirete.

Durante il giorno potete anche mangiare un pò cetriolo, che contiene circa 96,5 g di acqua per 100 grammi di prodotto. In alternativa potete aggiungerlo in insalate.Anche i ravanelli, pomodori, finocchi, quando è la loro stagione. Sono croccanti e freschi, non solo contengono molta acqua, ma anche fibre. Potete gustarli fuori casa, dopo averli puliti, li mettete in un contenitore, magari dopo aver fatto sport. Leggete l’articolo, sui principali alimenti che evitano la disidratazione.

9-Bere acqua anche la sera: spesso quando si esce con amici o si cena fuori casa, si dimentica di bere. Non dimenticate, soprattutto se andate a ballare, potreste sudare e perdere liquidi, è necessario compensare regolarmente le perdite con l’acqua. Soprattutto se bevete qualche bicchiere di bevanda alcolica che disidrata maggiormente.

idratarsi consigli
Bere Foto:Istock

10-Bere tisane e tè: un buon modo per assumere acqua in modo diverso. Magari quando le temperature sono alte, optate per il tè freddo, che potete preparare a casa senza difficoltà. Se preparate le tisane naturali,  non contengono teina e quindi sono perfette come metodo per idratarsi. Evitate di bere prima di andare a letto se non volete scendere spesso per urinare.

Insomma ci sono dei rimedi per poter bere almeno 1, 5 lt di acqua al giorno, sta solo a voi!