Dieta anticaduta capelli, tutti gli alimenti che ci rafforzano

0
11

Possiamo proteggere la nostra testa non solo con lo shampoo e le creme, ma anche con una efficace dieta anticaduta capelli li difenderemo

Difendere i capelli anche a tavola è possibile e un’alimentazione squilibrata può provocare carenze di alcuni nutrienti fondamentali. Non esiste una dieta anticaduta capelli realmente codificata ma ci sono diversi alimenti che rafforzano la cute e il cuoio capelluto.

Il primo passo è quello di garantire un apporto proteico corretto. Per questo dobbiamo osservare la regola delle 3 porzioni di frutta e 2 di verdura giornaliere.

Sono ricche di minerali e oligoelementi preziosi. Ma servono anche alimenti vegetali con alte percentuali proteiche, come

i legumi e la soia. Più in generale, tutti i cereali hanno una funzione protettiva così come i grassi Omega 3 contenuti nel nel pesce, negli oli vegetali e in tutta la frutta secca.

Tra le vitamine dovete privilegiare la vitamina A, perché protegge i capelli dalle aggressioni esterne. Le vitamine del gruppo B invcece sono utili per la sintesi della cheratina e per una corretta ossigenazione del cuoio capelluto.

Fonti preziose sono cereali integrali, semi di sesamo e girasole, uova e lievito di birra. Infine la vitamina C combatte i radicali liberi che danneggiano anche le cellule del capello. Questa vitamina è disponibile nei kiwi e fragole, negli agrumi ma anche nel prezzemolo, oltre che peperoni e pomodori crudi.

Dieta anticaduta capelli, un esempio di menù settimanale

frutta e verdura
Arriva il caldo torrido: ecco come affrontarlo grazie a questi consigli (Pixabay photo)

Un menù per la dieta anticaduta capelli equilibrato può essere quello che vi proponiamo, anche se è sempre meglio parlarne con uno specialista.

LUNEDÍ

Colazione: 1 tazza di thè verde, 1 cucchiaino di miele e 2 gallette di riso un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 3 mandorle e 2 noci.

Pranzo: 60 g di riso integrale con verdure, 120 g di manzo alla griglia e 130 g di spinaci

Spuntino: uno yogurt al germe di grano.

Cena: 200 g di insalata, 200 g di pollo grigliato e 200 g di melanzane

MARTEDÍ

Colazione: 200 gr di latte con 2 cucchiai di cereali e un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 5 mandorle

Pranzo: zuppa di miglio, 200 g di vitello e 200 g di broccoli.

Spuntino: 1 barretta di sesamo.

Cena: 200 g di carciofi, 150 g di tacchino e 200 g di scarola

MERCOLEDÍ

Colazione: 200 g di yogurt e 3 fette biscottate un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 1 grappolo d’uva

Pranzo: zuppa di orzo e lenticchie con 50 g di petto di tacchino e 200 g di pomodori

Spuntino: 1 frutto.

Cena: 200 g di cicoria, 80 g di fontina e 100 g di piselli

GIOVEDÍ

Colazione: 200 gr di latte con 2 cucchiai di cereali e un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 5 mandorle

Pranzo: 60 g di riso con la zucca, 2 uova e 200 g di insalata con sesamo

Spuntino: un frutto.

Cena: zuppa di fagioli, 200 g di carote e 200 g di broccoletti

VENERDÍ

Colazione: 1 caffè d’orzo con 3 fette biscottate e un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 20 g di cracker con un frutto

Pranzo: minestrone con 50 g di riso, 200 g di pesce, 200 g di asparagi

Spuntino: 1 frutto

Cena: 200 g di salmone, 200 g di patate e 200 g di finocchi

SABATO

Colazione: 1 caffè d’orzo e un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: un frutto.

Pranzo: zuppa di miglio, 200 g di nasello e 200 g di zucchine

Spuntino: uno yogurt al germe di grano.

Cena: 200 g di funghi, 200 g di spinaci, 80 g di robiola e 3 noci

DOMENICA

Colazione: frullato di mela e pera con 2 fette biscottate e un bicchiere d’acqua con lievito di birra

Spuntino: 1 grappolo d’uva

Pranzo: 100 g di gnocchi con pomodoro fresco, 50 g di bresaola e 200 grdi insalata

Yogurt greco (pixabay)

Spuntino: uno yogurt al germe di grano

Cena: 200 g di tacchino, 200 g di zucca e 200 g di peperoni