Alberto Matano furioso per l’intervista: “Io gay? Mi sono vergognato”

0
3
Alberto Matano
Alberto Matano (Instagram)

Alberto Matano è gay? La domanda indiscreta posta in un’intervista e la reazione esasperata di Matano.

Alberto Matano
Alberto Matano (Instagram)

Alberto Matano è stato al centro di moltissimi rumors nelle ultime settimane, soprattutto a partire dallo scontro con Lorella Cuccarini, sua ex collega di conduzione al timone de La Vita in Diretta.

La Cuccarini ha dovuto rinunciare a condurre la nuova edizione del programma, dal momento che i vertici RAI hanno deciso di lasciare il solo Alberto al timone dello show pomeridiano di Rai Uno.

Com’era prevedibile Lorella Cuccarini non l’ha presa benissimo e ha deciso di scrivere una lettera a tutti i colleghi della redazione del programma accusando Matano (senza farne mai direttamente il nome) di essere maschilista e prevaricatore.

Assurdamente, se da un lato l’ex collega del giornalista ha bollato Alberto con questi epiteti poco gradevoli, dall’altra la curiosità del pubblico sembra concentrarsi su un argomento completamente diverso: Alberto Matano è gay? 

A dar voce alla curiosità dei telespettatori è stato l’intervistatore di Fabio Canino, giudice di Ballando ed ex collega di Matano. Alla domanda diretta è seguita una risposta imbarazzata e, dopo la pubblicazione dell’intervista, anche la reazione sconcertata di Matano.

Fabio Canino: “Se Alberto Matano è gay? Chiedete a lui”

Alberto Matano La Vita in Diretta
Alberto Matano (Instagram)

Fabio Canino, giudice di Ballando Con Le Stelle, è stato intervistato da Il Messaggero e la sua intervista è diventata anche virale su Twitter.

A fare scalpore non sono state tanto le dichiarazioni di Canino, che al contrario è stato un vero e proprio maestro di discrezione, quanto l’accanimento dell’intervistatrice in merito a tematiche relative all’orientamento sessuale di coloro che lavorano in RAI.

La giornalista ha cominciato con il chiedere se è vero quel che sostiene Mario Adinolfi e che, cioè, la Rai sia in mano a una “lobby gay” e se davvero il numero di uomini gay in RAI sia aumentato così tanto negli ultimi anni. “Dobbiamo scendere a questo squallore, e fare anche l’elenco degli eterosessuali in Rai?” ha chiesto retoricamente il conduttore radiofonico, rifiutandosi categoricamente di fare anche un solo nome e cognome.

In merito invece alle donne omosessuali presenti in RAI, Fabio Canino ha ammesso con la massima normalità che ce ne sono molte e che, se hanno scelto di non dichiarare il proprio orientamento sessuale di certo non è corretto manifestarlo pubblicamente al posto loro.

A quel punto, la giornalista ha deciso di andare dritta al punto e fare lei un nome importante, dato che il suo intervistato era tanto reticente a indicare persone specifiche.

“Alberto Matano è gay?” ha chiesto la giornalista. “Questo non lo devo dire io” ha ribadito ancora una volta, granitico, Fabio Canino.

Naturalmente le voci intorno all’intervista sono arrivate anche ad Alberto Matano, che non ha potuto fare a meno di commentare quello che è accaduto e soprattutto il fuoco di fila di domande a cui il collega ha dovuto far fronte.

“Devo ammettere di aver provato vergogna e, come me, la maggior parte di chi l’ha letta. Non amo categorie, etichette e diffido da chi mette timbri sugli altri. Un individuo va valutato in base all’operato, non al privato” ha dichiarato il giornalista, che però non ha voluto parlare pubblicamente del suo orientamento sessuale.

Sono in molti gli uomini dello spettacolo italiano che nel corso degli anni sono stati “in odore” di omosessualità. Primo fra tutti, Gabriel Garko, che pur essendo stato sposato con Eva Grimaldi (a sua volta oggi diventata omosessuale e felicissimamente sposata con Imma Battaglia), è sempre stato bersaglio di coloro che sostengono che sia gay.

Un altro uomo bellissimo e intorno a cui si è detto di tutto è Mahmood. Il cantante, che si è presentato a Sanremo indossando camicie arcobaleno, non ha mai voluto spendere una sola parola in merito al suo orientamento sessualesostenendo che l’orientamento sessuale di qualcuno dovrebbe ormai essere considerato irrilevante e che le persone dovrebbero smettere di interessarsi a questo argomento in maniera tanto morbosa.

View this post on Instagram

DORADO È DISCO D’ORADO ✨📀✨🙏🏽

A post shared by Mahmood (@mahmood) on

Chissà se in qualche maniera coloro che tengono alta la bandiera della discrezione riusciranno a vincere la propria battaglia contro la curiosità degli appassionati di gossip.