Home Personaggi Donne Anna Foglietta, chi è: età, altezza, carriera e vita privata

Anna Foglietta, chi è: età, altezza, carriera e vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01
CONDIVIDI

Anna Foglietta, chi è? Età, altezza, marito, figli, carriera, vita privata e tutto quello che c’è da sapere sull’attrice italiana.

anna foglietta
La Foglietta – Foto Instagram da https://www.instagram.com/foglietta.anna/

Anna Foglietta è un’attrice italiana, tra le più talentuose, apprezzatissima da pubblico e addetti al lavori. Attrice poliedrica, nel corso della sua carriera, si è cimentata in ruoli diversi conquistando i fans sia con interpretazioni drammatiche che comiche. Ma chi è davvero Anna Foglietta? Andiamo a scoprire tutti i suoi segreti.

Anna Foglietta: età, altezza e vita privata

La Foglietta e il marito – Foto Instagram da https://www.instagram.com/foglietta.anna/

Data di nascita: 21 marzo 1979
Età: 41 anni
Segno zodiacale: Ariete
Professione: Attrice
Titolo di studio: Maturità Classica
Luogo di nascita: Roma
Altezza: 175 cm
Peso: 63 kg
Account social: Instagram Facebook Twitter

Anna Foglietta nasce a Roma il 21 Marzo 1979 da genitori di origine napoletana. Dopo aver conseguito la maturità classica presso il Liceo Socrate di Roma, si dedica allo studio della recitazione, sua grande passione.

Felicemente sposata con Paolo Sopranzetti, è mamma di tre figli: Paolo nato nel 2011, Nora nel 2013 e Giulio nel 2014. La storia d’amore tra la Foglietta e il marito Paolo è davvero bellissima. I due erano compagni di scuola. Dopo 16 anni senza vedersi, riallacciano i contatti grazie a Facebook e nasce l’amore.

Del marito, a IoDonna, ha detto che è “una persona centrata (…) un uomo bellissimo dentro e fuori, consapevole delle sue possibilità umane e professionali”.

La carriera

anna foglietta
La Foglietta – Foto Instagram da https://www.instagram.com/foglietta.anna/

Dopo aver mosso i primi passi a teatro, la Foglietta si è fatta conoscere al grande pubblico recitando nella serie televisiva La squadra.

Poi ha recitato in Distretto di polizia e contemporaneamente conquista anche le attenzioni del cinema recitando in tante commedie di successo come Nessuno mi può giudicare, Ex – Amici come prima, Colpi di fulmine, Mai stati uniti, Tutta colpa di Freud, Perfetti sconosciuti, Un giorno all’improvviso, Genitori quasi perfetti, Si vive una volta sola.

In televisione è anche la protagonista della fiction “La mafia uccide solo d’estate” con cui sbanca gli ascolti di Raiuno.

Madrina al Festival del Cinema di Venezia 2020

anna foglietta
Anna Foglietta – Foto Instagram da https://www.instagram.com/labiennale/

Anna Foglietta è la madrina del Festival del Cinema di Venezia 2020. Un evento molto atteso e che segna la ripartenza del cinema dopo la pandemia per coronavirus. A Venezia, la Foglietta ha scritto una lettera, pubblicata da Vanity Fair e accennata su Instagram dalla stessa attrice.

Visualizza questo post su Instagram

“Cara Venezia, tu forse non mi conosci, ma io so benissimo chi sei. Nonostante tu cerchi di mantenere il mistero e ti ricopri ogni volta di mille maschere, credo di aver colto la tua anima malinconica e sognatrice. Come stai? Ti abbiamo vista tutti deserta durante il lockdown. Non ci siamo proprio abituati. Tu sei costantemente calpestata da centinai di migliaia di turisti che vengono per partecipare al rito laico della tua magia, per essere rapita dall’incanto del tuo essere senza tempo, per venire inebriati e storditi dalla magnificenza delle tue opere, e per sgranare gli occhi quando per la prima volta si vede il Canal Grande da piazza San Marco. Cara Venezia, ti ho rivista pochi giorni fa, prima dell’apertura della Mostra del cinema, la sua 77 esima edizione, e ti ho trovata come una splendida madre dopo che ha partorito suo figlio…stanca ma felice. Ti ho trovata sonnecchiante, mentre stiracchi la schiena, a mò di gatta, e ho sentito il tuo respiro lento e profondo e mi è piaciuto……” . . . Grazie @marchettisimone per questa bellissima cover. Grazie @malcompagani per le belle parole di stima Grazie a @albertomariacolombo per le risate oltre che per gli splendidi scatti all’alba. Grazie @valeriasemu per la dolcezza e i suggerimenti E un grazie davvero speciale a tutto il mio super team e comincio da @giuliatrippa che mi spinge sempre a migliorare a @do_production che mi pungola dandomi mille spunti, a @domenicaricciardi che sono anni ormai che mi mette le mani nei capelli e grazie a @smeraldo44 col suo tocco di classe inconfondibile . Vi voglio bene ❤️ @armanibeauty @giorgioarmani @bulgari @vanityfairitalia #VFinedicola

Un post condiviso da Anna Foglietta (@foglietta.anna) in data:

“Cara Venezia,
tu forse non mi conosci, ma io so benissimo chi sei. Nonostante tu cerchi di mantenere il mistero e ti ricopri ogni volta di mille maschere, credo di aver colto la tua anima malinconica e sognatrice.
Come stai? Ti abbiamo vista tutti deserta durante il lockdown. Non ci siamo proprio abituati. Tu sei costantemente calpestata da centinai di migliaia di turisti che vengono per partecipare al rito laico della tua magia, per essere rapita dall’incanto del tuo essere senza tempo, per venire inebriati e storditi dalla magnificenza delle tue opere, e per sgranare gli occhi quando per la prima volta si vede il Canal Grande da piazza San Marco. Cara Venezia, ti ho rivista pochi giorni fa, prima dell’apertura della Mostra del cinema, la sua 77 esima edizione, e ti ho trovata come una splendida madre dopo che ha partorito suo figlio…stanca ma felice”.