Home Attualità Allerta alimentare per cozze con grave rischio chimico

Allerta alimentare per cozze con grave rischio chimico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Delle cozze sono state ritirate dal mercato per un grave rischio chimico. Tutti i dati per riconoscerle.

cozze
Cozze – Fonte: Adobe Stock

In estate, tra gli alimenti più gettonati ci sono sicuramente le cozze, usate per degli antipasti alternativi o per accompagnare piatti di pasta ricchi di gusto.

Purtroppo, si tratta di un alimento molto delicato e per il quale va prestata sempre la massima attenzione. Proprio in questi giorni, ad esempio, il Ministero della Salute ha provveduto al richiamo di alcune cozze per un grave rischio chimico. A seguire tute le informazioni necessarie per riconoscerle.

Cozze ritirate dal mercato per grave rischio chimico

come pulire le cozze
Cozze in rete – Fonte: Adobe Stock

Come già anticipato, il richiamo arriva dal Ministero della Salute che ha reso noto il ritiro di alcune cozze per via della presenza di una sostanza chimica riscontrata ben oltre i livelli normalmente consentiti. Ecco, quindi, i dati per riconoscerle.

  • Tipologia di alimento: cozze
  • Marchio del prodotto: Effelle pesca srl
  • Nome o ragione sociale dell’OSA: Effelle Peca SRL
  • Marchio di identificazione: IT S1086 CE
  • Nome del produttore: EFFELLE PESCA SRL
  • Sede dello stabilimento: Via della manifattura 12, Bosco Mesola (Fe)
  • Data di scadenza: 10/08/20
  • Peso e quantità: reti da 1 kg, 1,7 kg, 5 kg
  • Motivo del richiamo: superamento limiti di acido okadaico (biotossine algali)
  • Lotti da verificare: FL 27734 – 27742 – 27747 – 27765 – 277796 – 277810 – 277818 – 277828 – 277837 – 277840 – 277878 – 277892 – 277886

Sul sito del Ministero della Salute è riportata una dicitura con la quale si invita a controllare il lotto sull’etichetta della confezione. Qualora corrispondesse a quelli sopra indicati, è quindi necessario non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita. In questi casi è sempre possibile ricevere indietro quanto speso o effettuare un cambio con un altro prodotto di pari prezzo.

Sebbene le cozze riportino come data minima di conservazione il 10 Agosto, l’annuncio è datato a due giorni fa, motivo per cui abbiamo ritenuto opportuno segnalarlo.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Come sempre, prestare attenzione a ciò che si acquista è un buon modo per essere dei consumatori consapevoli ed in grado di provvedere alla propria salute e a quella delle persone che si amano. Oltre, ovviamente, ad assicurarsi di mangiare sempre e solo alimenti che rispettino le norme qualitative ed igieniche indispensabili per non incorrere in problemi dovuti al consumo di alimenti sbagliati.