Calma interiore: come mantenerla anche nei momenti difficili

Possedere la così detta calma interiore è molto importante per affrontare al meglio le situazioni più disparate. Scopri come ottenerla e mantenerla.

come mantenere la calma
Donna con mani giunte sul petto – Fonte: Adobe Stock

La così detta calma interiore è una sorta di stato mentale che non tutti hanno ma che si rivela indispensabile per affrontare al meglio diverse situazioni della vita. Conquistarla e mantenerla significa infatti riuscire ad agire sempre con la giusta lucidità, evitando di farsi prendere dal panico, dalla rabbia e da emozioni solitamente incontrollabili e pertanto pericolose.

Tante volte, infatti, ciò che porta a commettere errori dei quali si finisce sempre con il pentirsi è la fretta che spinge ad agire rapidamente ed in modo eccessivo. Una fretta guidata quasi sempre dalle emozioni e mai dalla ragione. Ragione che imparando a mantenere la calma sarà sempre dalla nostra parte e quindi protagonista di ogni situazione. Ivi comprese le più difficili da gestire.

Come mantenere la calma interiore

piante benefici salute
Donna felice con fiore in mano –  Fonte: Photo Adobe Stock

Per poter mantenere la calma è importante prima di tutto possederla. E per far si che ciò avvenga servono cose come trovare l’equilibrio interiore o, ancor meglio, la pace interiore. Partendo da situazioni simili, infatti, il procedimento sarà molto più rapido e facile da gestire. Detto ciò, vediamo quali passi compiere per praticare la calma interiore e per far si che diventi una costante delle nostre vite.

Contare sempre fino a dieci. Quando si dice che i vecchi detti sono sempre efficaci… Contare fino a dieci è un buon modo per mettere a tacere le emozioni violente che poi sono quelle che portano ad agire in modo scorretto e a fare o a dire cose delle quali ci si pente quasi sempre. Contare mentalmente e analizzare cosa si sta provando è un ottimo modo per prendere le distanze dalle emozioni più forti, per riconsiderare cosa sta accadendo e per valutare le possibili opzioni. A dirla tutta, il tempo che servirebbe davvero è ben più di una manciata di secondi. Visto, però, che non ci si può bloccare come delle statue di sale, dovremo accontentarci del classico.

Riconoscere i primi segnali negativi. Spesso la calma viene meno perché non siamo stati in grado di riconoscere alcuni segnali di allarme. Così, passato un po’ di tempo, il nostro organismo deve farsi sentire. Ed ecco che si instaurano ansia, paura, nervosismo, irritabilità, etc… Imparare a cogliere i segnali più piccoli e chiedersi cosa sta provocando ansia o disagio è un buon metodo per placare quel che si prova o per trovare una soluzione rapida al fine di sentirsi meglio. A volte, prendere una boccata d’aria, bere un sorso d’acqua e concentrarsi sulla respirazione può fare davvero la differenza.

Cambiare posizione. Spesso, un attimo prima di perdere la calma ci si irrigidisce raccogliendo troppa tensione. Muoversi, guardare altrove e respirare sono dei metodi che aiutano ad allentarla. Così facendo si avrà un maggior controllo sulle proprie azioni e si riuscirà a rispondere meglio agli stimoli che arrivano dall’esterno.

Concentrarsi sulla propria voce. Se si ha a che fare con gli altri, è bene concentrarsi sulla propria voce, cercando di mantenerla calma e posata. Sforzarsi di parlare lentamente e di non aumentare il tono aiuta a restare concentrati su quanto sta accadendo e a mantenersi vigili. Se il problema avviene via web, concentrarsi sulla velocità e l’eventuale foga con cui si scrive può migliorare altrettanto le cose.

Considerare le cose da un punto di vista ampio. Quando si viene messi in difficoltà, il campo di visione tende a restringersi portandoci a considerare solo poche opzioni. Per far si che ciò non avvenga è indispensabile sforzarsi di mantenere la mente aperte. Inoltre vanno considerate il più possibile tutte le opzioni a propria disposizione. Solo così si potrà prendere le decisioni più giuste, senza buttarsi sulla prima che viene in mente.

donna felice
Donna sorridente – Fonte: Istock Photos

Mantenere la calma non è sempre facile ma lavorandoci su è possibile migliorare la propria vita ed ottenere il meglio dalle relazioni sociali sia nel privato che nella vita professionale e di tutti i giorni. Lavorare in tal senso è quindi un buon modo per ottenere dei risultati tangibili e trovare un nuovo modo di affrontare le cose. Un modo che aiuterà senza alcun dubbio a vivere in modo più sereno e rilassato.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti