Home Senza categoria Fusilli freddi con pesce spada e verdure | piatto unico non solo...

Fusilli freddi con pesce spada e verdure | piatto unico non solo estivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
CONDIVIDI

In mezzo alle molte insalate di pasta, i fusilli freddi con pesce spada e verdure sono un’idea vincente perché completa

adobestock

Pasta fredda come se piovesse, perché d’estate abbiamo voglia di qualcosa che sia pratico, veloce e gustoso. Ma in realtà i fusilli freddi con pesce spada e verdure sono un tipico piatto da mangiare tutto l’anno. Freddi non vuol dire per forza appena estratti dal frigo e per questo tutte le insalate di pasta vanno bene sempre.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Calamarata con ragù di pesce spada -VIDEO-

Questa in particolare, che può diventare anche un piatto unico e un’idea intelligente per far mangiare le verdure ai bambini. Potete utilizzare tutti gli ingredienti che volete, ma in questo caso invece del solito tonno puntiamo sul pesce spada affumicato. Un sapore un po’ diverso dal solito, ricco di quelle proteine e calorie che servono. Eventualmente potete sostituirlo con dello sgombro, del tonno, del salmone, aggiungere anche delle olive o dei capperi, la fantasia è infinita.

Fusilli freddi con pesce spada e verdure, ricetta veloce

pixabay

Quella dei fusilli freddi con pesce spada e verdure è una ricetta adattissima anche a chi non è esperto di cucina. Intanto che la pasta cuoce, preparate tutto il condimento e il gioco è fatto.

Ingredienti:

320 g fusilli
100 g pesce spada affumicato
1 peperone rosso
1 melanzana
80 g di pesto
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

SULLO STESSO ARGOMENTO: Secondi piatti: involtini di pesce spada alla siciliana

Preparazione

Mentre mettete a bollire l’acqua per la pasta, preparate già il condimento. Pulite il peperone  (oppure potete usare mezzo peperone giallo e mezzo rosso) togliendo la pelle, i filamenti e e semi. Poi tagliatelo a strisce e cuocetelo velocemente in padella con un filo d’olio perché resto croccante. Fate lo stesso con la melanzana, tagliata a dadini.

Quando calate la pasta (vanno bene anche trofie, rigatoni, penne, mezze penne, eccetera), tagliate a cubetti il pesce spada. Poi tritate finemente qualche fogliolina di prezzemolo. Scolate la pasta, passatela sotto l’acqua fredda e versatela in una insalatiera, mettendo subito un goccio d’olio per non farla attaccare.

Filetto di pesce spada (Thinkstock)

Conditela con le striscette di peperone, i dadini di melanzana e pesce spada. Terminate con un paio di cucchiai di olio, il prezzemolo tritato e il pesto pronto, oltre che pepe a piacere. Date una girata veloce per far amalgamare e potete servire subito oppure tenere in frigo fino al servizio.