Home Personaggi Donne Marisa Laurito | Chi è, età, altezza, carriera e vita privata

Marisa Laurito | Chi è, età, altezza, carriera e vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
CONDIVIDI

Marisa Laurito, chi è? Età, altezza, carriera, vita privata, curiosità e tutto quello che c’è da sapere sull’attrice, cantante e conduttrice.

marisa laurito
Marisa Laurito – Foto Instagram da https://www.instagram.com/casalaurito/

Marisa Laurito è una dei personaggi più amati della televisione italiana. Attrice, cantante e conduttrice, si è cimentta in tutte le forme d’arte, ma chi è davvero Marisa Laurito? Come è iniziata la sua carriera? Andiamo a scoprirlo insiemE.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Can Yaman chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Marisa Laurito: età, altezza, carriera e vita privata

marisa laurito
Laurito – Foto Instagram da https://www.instagram.com/casalaurito/

Marisa Laurito nasce a Napoli il 19 aprile 1951. Appassionata di recitazione, sin da bambina, entra nella compagnia teatrale di Eduardo De Filippo.

Ha recitato in una ventina di film come Pari e dispari del 1978, con Bud Spencer e Terence Hill, I guappi non si toccano del 1979, con Pino Mauro e Richard Harrison, fLa pagella del 1980, con Marc Porel.

Conquista la popolarità grazie al lavoro in televisione lavorando accanto a Renzo Arbore in Quelli della notte (1985) e con Raffaella Carrà nello show di prima serata Buonasera Raffaella.  Negli anni 2000 si dedica prevalentemente al teatro e ha una grande passione per la cucina, la pittura e la scultura. E’ molto amica di Renzo Arbore così come lo era di Luciano De Crescenzo, scomparso lo scorso anno.

Nel 2001, la Laurito ha sposato l’ex calciatore Franco Cordova, dal quale si è separata l’anno successivo. Dal 2002 è legata all’imprenditore bresciano Piero Pedrini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marisa Laurito Official (@casalaurito) in data:

La Laurito non ha figli. A tal proposito, ai microfoni di Verissimo, in un’intervista del 2018, dichiarò: «Non mi manca essere mamma, quando ho avuto un’età in cui sapevo che non avrei più potuto non ho voluto perché avevo una responsabilità esagerata nei confronti di questo ruolo. Non volevo che dei figli crescessero senza un padre e quindi non l’ho fatto. Quando c’è stato il giro di boa ho pensato che me ne sarei pentita e invece ora sono contenta».