Odio e razzismo in rete | Oltre 150 aziende boicottano Facebook

Sono oltre 150 le aziende che boicottano Facebook accusando il social network di non combattere abbastanza contro l’odio e il razzismo in rete. 

Sono oltre 150 le aziende che boicottano Facebook accusandolo di non combattere abbastanza contro l’odio e il razzismo in rete.

Coca Cola, Levis, Starbucks, Honda e Adidas sono solo alcuni dei colossi che hanno deciso di sospendere le inserzioni pubblicitarie sul social tacciato di non fare abbastanza contro i contenuti razziali e di odio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Blackout Tuesday | Ecco perché i vip postano foto nere sul profilo

Un danno economico per Facebook che si preannuncia piuttosto importante.

Nel frattempo il Ceo della piattaforma social Mark Zuckerberg si difende affermando: “Investiamo miliardi di dollari ogni anno per rendere sicura la comunità e abbiamo bandito 250 organizzazioni della supremazia bianca da Facebook e Instagram”.

“Stop hate for profit” è il titolo della campagna lanciata da una coalizione di organizzazioni per i diritti civili, tra cui la Naacp.  Ovvero l’Associazione nazionale per la promozione delle persone di colore. Si tratta di una delle prime e più influenti associazioni per i diritti civili negli Stati Uniti.

odio e razzismo in rete aziende boicottano facebook
Facebook (Foto screenshot video)