Home Senza categoria Vittorio Sgarbi espulso dalla Camera | offese e parolacce, via di peso

Vittorio Sgarbi espulso dalla Camera | offese e parolacce, via di peso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38
CONDIVIDI

Vittorio Sgarbi show alla Camera: definisce mafiosa la magistratura, insulta una collega e viene espulso ma lo devono trascinare via di peso


Vittorio Sgarbi espulso dalla Camera dei Deputati dopo l’ennesima sceneggiata. Il noto critico d’arte, che fa parte del Gruppo Misto, aveva chiesto di parlare nel corso del dibattito sulla magistratura. Ma quando ha cominciato a parlare del disegno di legge sulle intercettazioni si è lasciato andare. Parole durissime contro il Csm, in mezzo alla bufera per la vicenda legata al caso di Luca Palamara. L’ha definita una nuova Tangentopoli, ha paragonato parte della magistratura alla mafia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Sgarbi dice di no alla mascherina | Seduta sospesa VIDEO

Da lì si è scatenata la bagarre. Sgarbi è stato interrotto e rimproverato da Mara Carfagna, oggi presidente di turno, che lo ha invitato a moderare i toni. Lui non lo ha fatto ed è stato espulso ma non ha voluto abbandonare l’aula. In più ha anche insultato pesantemente Giusi Bartolozzi (Forza Italia) e a quel punto è stato portato via di peso dal personale.

(Getty Images)