Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta del piatto unico | perdi tre chili al mese in maniera...

Dieta del piatto unico | perdi tre chili al mese in maniera facile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:52
CONDIVIDI

Tanti piatti ricchi di fantasia per la dieta del piatto unico  che si può seguire in ogni periodo dell’anno, anche più volte

 

pixabay

Dieta del piatto unico, un regime alimentare da 1.400 calorie al giorno che permette di perdere almeno tre chili al mese senza sforzi. Facile da seguire, si può adattare a tutte le persone in buone condizioni di salute fisica.

Il segreto è prediligere piatti completi senza per questo non perdere nulla nel gusto né fare sacrifici. Si tratta di un regime alimentare bilanciato con il giusto contributo di carboidrati, proteine e grassi. Non è necessario l’abbinamento con un’attività fisica, ma possiamo farlo da soli. L’importante è avere sempre la giusta fantasia nel comporre i piatti .

Il principio fondamentale è saper calibrare le scelte dei cibi. Al mattino spazio ai carboidrati direttamente nella prima colazione, ma anche nello spuntino di metà mattina e il pranzo. Invece le proteine devono essere assunte durante la seconda parte della giornata. Così l’apporto calorico maggiore arriverà al nostro corpo durante la prima parte della giornata. Andando verso sera sarà più contenuto visto che anche l’attività fisica sarà minore. La dieta prevede inoltre di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e spezie a volontà.

Dieta del piatto unico, il menù quotidiano

pixabay

Ecco quindi alcuni esempi che  possono tornarvi utili. A colazione caffè, caffè d’orzo oppure thè, tutti non zuccherati. Oppure ancora una tazza di latte scremato con 50 grammi di fiocchi d’avena oppure 20 grammi di fette biscottate. Tutto seguito da un frutto a scelta, privilegiando quelli di stagione.

Lo spuntino di metà mattina prevede una spremuta di arancia o pompelmo non zuccherato. A pranzo 70 grammi di riso o pasta con zucchine. In alternativa fagiolini bolliti e pomodorini con 100 grammi di formaggio magro tipo primo sale a cubetti, oltre ad un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Oppure ancora una zuppa di orzo e fagioli con un’arancia o 70 grammi di pasta con 100 grammi di salmone e 200 grammi di pomodorini e una mela. A metà pomeriggio un frutto di stagione o uno yogurt magro bianco.

Invece per cena ecco qualche idea: 150 grammi di filetto di pesce al cartoccio con insalata mista e 50 grammi di pane integrale, frutta fresca. O ancora 2 uova bollite con pomodorini e insalata mista, 50 grammi di pane integrale. Oppure 150 grammi di filetto di pesce al pomodoro con 200 grammi di spinaci al vapore, 50 grammi di pane integrale e una banana.

pixabay

  E ancora 150 grammi di petto di pollo ai ferri con insalata mista e funghi champignons con patate bollite a tocchetti sempre conditi con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.