Il selfie ingrandisce questa parte del corpo del 30%

0
4

Uno studio afferma che i selfie aumentano le dimensioni dei nasi del 30%. La causa? La breve distanza che ci separa dal nostro smartphone!

donna selfie cellulare
Photo Adobe Stock

I selfie sono all’ordine del giorno. Ti abbiamo già spiegato perché il nostro riflesso è diverso dallo specchio alla foto. Se il primo è generalmente giudicato più lusinghiero, è (purtroppo) quello che si allontana di più dalla realtà per la semplice ragione che presenta un’immagine invertita.

Non sei soddisfatta della tua immagine riflessa nelle foto? Probabilmente la situazione non migliorerà dopo aver letto le recenti informazioni scientifiche trasmesse dal sito Metro, stando alle quali i selfie aumenterebbero di 1/3 la dimensione naturale del nostro naso!

SULLO STESSO ARGOMENTO: Barbie umana stanca di essere una bambola, ecco com’è ora

Il selfie ingrandisce la dimensione del naso del 30%

piacersi allo specchio
Fonte: Istock

Questa osservazione, che potrebbe sembrare piuttosto divertente, ha un risvolto molto serio, pare che spinga le persone a prendere una decisione radicale poiché sarebbe all’origine di un aumento delle rinoplastiche (10% in più all’ anno negli Stati Uniti), l’operazione di chirurgia estetica che consiste di cambiare la forma del proprio naso. “Se misurati in centimetri, i selfie aumentano le dimensioni dei nasi degli uomini del 30% e quelli delle donne del 29%”, afferma il dottor Boris Paskhover, uno specialista di orecchie, naso e gola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Chi si fa i selfie in palestra nasconde un problema psicologico

Cosa fare per correggere questo risultato? Secondo l’esperto di anatomia basterebbe attenersi ad una distanza corretta: “Un’immagine scattata a 1,50 metri – un ritratto standard – non offre alcuna differenza nelle dimensioni percepite del naso” .

Le deformità del viso e più precisamente le dimensioni del naso create dalla breve distanza con lo smartphone non aiutano la ricerca della perfezione tipica delle giovani generazioni. Una “pressione continua” causata dai selfie e dai social online spinge adolescenti e giovani adulti a voler apparire sempre più perfetti, nella loro luce migliore e a cancellare le imperfezioni – nei casi meno gravi si accontentano di ricorrere a filtri e fotoritocco, nei casi più particolari passano direttamente alla chirurgia plastica.

selfie sexy
Foto da AdobeStock

ll selfie è sempre più all’origine di complessi e disturbi psicologici, la cosa migliore da fare sarebbe riuscire di tanto in tanto a chiudere le tue app Instagram, Facebook e Twitter e soprattutto fare un passo indietro rispetto agli standard di bellezza irrealistici presi come punto di riferimento, questo è quello che migliorerebbe sensibilmente il nostro stato psico-fisico.