Aggiungere olio all’acqua di cottura della pasta | Cosa ne pensano gli chef?

Abbiamo spesso sentito dire che aggiungere un cucchiaio d’olio pare apporti vantaggi alla cottura della pasta. Ma è tutto vero o è soltanto una delle tante dicerie in voga nella sfera cucina? Olio di cottura all’acqua della pasta: Si o no? Scopri di più

Pasta
Aggiungere olio all’acqua di cottura della pasta | Cosa ne pensano gli chef? (AdobeStock photo)

Questa pratica farà ricordare a qualcuna di noi di sicuro la nonna che, tra le tante tradizioni culinarie, era solita aggiungere un bel cucchiaio d’olio nell’acqua di cottura della pasta. Ma scopriamo se è davvero un giusto passo da fare nella preparazione della pasta oppure no. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Scopri perchè non devi buttare l’acqua di cottura della pasta nel lavandino

Aggiungiamo l’olio? Si o no?

olio di sesamo
Olio (Istock

Al nostro paese appartiene senza dubbio il prima della pasta. Qualsiasi sia il condimento abbinato non ci stanca mai e la sua bontà mette d’accordo tutti palati. Eccoci oggi a parlare di un dubbio che si insidia da tempo nella preparazione del piatto tipico della nostra tradizione italiana che ancora oggi vede diversissime scuole di pensiero: l’aggiunta o meno dell’olio nell’acqua di cottura della pasta.

Anche gli chef di alto livello si dividono rispetto a questa usanza e se Gordon Ramsey sembra appoggiarla, molti altri – Lidia Bastianich e Alton Brown in primis – etichettano l’aggiunta di olio come inutile e anzi deleteria per la consistenza finale del piatto.

Fonte: (supereva.it)

Sono in molti a pensare che aggiungere l’olio nell’acqua possa risultare un grande vantaggio grazie al quale la pasta eviterebbe di attaccarsi. In realtà non c’è nulla di più falso! Questa credenza priva di fondamenta nasce dal fatto che l’olio riesca ad isolare ogni singola pena, rigatone o maccherone durante la cottura.

Anche lo chef Fabio Viviani, al pari della mamma di Joe Bastianich e di Alton Brown, reputa assolutamente inutile aggiungere dell’olio nell’acqua

Fonte: (supereva.it)

La composizione di olio e acqua

Ma forse ci sfugge che: olio e acqua non si mescolano naturalmente tra loro. L’olio, essendo apolare e quindi privo di carica, al contrario dell’acqua, quando si versa questo si raccoglie in superficie senza combinarsi con l’acqua.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Menù ghiotti e genuini per tutte le amanti della pasta | Gnocchi, tagliatelle & co

10 PIATTI salutari da preparare in men che non si dica!
Tagliatelle (AdobeStock photo)

Per evitare che la pasta si attacchi basterà semplicemente stare attenti al tempo di cottura e assaggiare di tanto in tanto.