Tinta: ecco come farsela in casa ai tempi del Coronavirus

0
73

Con i parrucchieri chiusi l’unica soluzione per stare in ordine e coprire quell’odiosa ricrescita è farsi la tinta a casa. Vediamo come…

tinta
Fonte Istock

In questo periodo di quarantena forzata le saracinesche sono abbassate per tutti, anche per i parrucchieri. Magari oggi che è sabato tante avevano l’abitudine di andare a fasi coccolare nel proprio salone di fiducia per una semplice piega, per un taglio o per farsi la tinta. In questo momento difficile però, in cui dobbiamo stare a casa, la nostra normalità è stravolta ma non per questo dobbiamo trascurarci o andare in giro per casa come delle streghe. Esistono dei metodi per fare la tinta anche in casa, per la nostra gioia e di chi ci sta vicino…

Ecco le soluzioni per la tinta fai da te

capelli tinta
Fonte Istock

Per chi non ha voglia di improvvisarsi parrucchiere o per chi semplicemente non ha tanta manualità esistono i mascara colorati o gli spray. Sono entrambi facili da usare, veloci e soprattutto l’effetto va via con uno shampoo. I mascara sono ideali per chi non ha tanti capelli bianchi, mentre per chi ne ha in quantità maggiore meglio optare per gli spray. L’importante è sezionare sempre le ciocche di capelli per avere un risultato omogeneo e ricordarsi che l’operazione va ripetuta dopo ogni lavaggio.
Se invece non si hanno capelli bianchi ma si vuole comunque ravvivare il proprio colore, ottimo è il riflessante. È facile da applicare perché si stende comodamente dopo lo shampoo sui capelli umidi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Color remover, la novità assoluta che elimina la tinta dai capelli in modo dolce

Quando bisogna coprire tanti capelli bianchi ed il mascara o lo spray da soli non bastano, allora bisogna armarsi di tanta pazienza e optare per la tinta fai da te. Non è difficile farla in casa ma è opportuno avere alcune accortezze. Intanto bisogna scegliere accuratamente il colore più adatto alla nostra chioma e più simile possibile a quello usato dal nostro parrucchiere di fiducia. Poi è bene acquistare prodotti di qualità, magari su negozi online di forniture per parrucchieri, piuttosto che al supermercato. Vi avevamo spiegato come coprire i capelli bianchi con una tinta naturale. E’ importante anche indossare dei guanti e proteggere bene la cute per evitare di macchiarla con la colorazione. In questo caso basterà applicare una crema molto grassa sulle orecchie e vicino all’attaccatura dei capelli, facendo attenzione a non coprirli per non incorrere nel rischio che il colore lì non prenda. A questo punto si potrà applicare la tinta dopo aver diviso la testa in 4 sezioni per agevolare il lavoro. Meglio passare il colore a piccole ciocche, magari con un pennello a coda. Ecco come eliminare le macchie di tinta in modo naturale.

La parte anteriore della testa è più facile da fare. Per quella posteriore sarebbe meglio farsi aiutare da qualcuno, altrimenti l’unica soluzione è quello di mettersi di spalle allo specchio e posizionarne un altro davanti a noi, in modo da poter vedere dietro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Colorazione capelli: come rimediare a una tinta sbagliata?

Dopo aver coperto tutta la testa, bisogna massaggiare il colore per avere un risultato omogeneo. Il tempo di posa è solitamente di 30/40 minuti, a seconda dei casi, poi si può procedere al risciacquo, senza togliere i guanti per evitare di macchiare mani ed unghie. In un precedente articolo vi avevamo dato alcuni consigli su come prendersi cura dei capelli tinti

Con lo shampoo si leva ogni residuo, si lavano i capelli e si può procedere a fare la piega, mossa o liscia a seconda dei gusti e dell’umore!