Home Capelli

Colorazione capelli: come rimediare a una tinta sbagliata?

CONDIVIDI

Tinta sbagliata? Aiuto! Se il colore ottenuto con il fai da te o dal parrucchiere è un flop non disperare: ecco alcuni modi facili e veloci per porre rimedio.

Fonte: Istock

E’ l’incubo di molte donne, lo spauracchio contro cui facciamo scongiuri ogni qual volta andiamo dal parrucchiere o decidiamo di affidarci a una tinta fai da te. E se il colore venisse male?

Una tinta sbagliata ci appare sinonimo di un errore irrimediabile, un flagello con cui per lunghi mesi saremo costrette a convivere. L’incubo divenuto realtà appunto.

Ma è davvero così? Una tinta sbagliata è una strada senza via di ritorno per i nostri capelli? Forse no.

POTREBBE ITNERESSARTI ANCHE –> Accessori per capelli: la wish list per una chioma perfetta

Qualora (Dio non volesse) l’anatema dovesse abbattersi su noi e sulla nostra chioma manteniamo allora la calma e affidiamoci ad alcuni semplici rimedi che, se non risolutivi, potrebbero comunque rivelarsi validissimi aiuti per arginare il problema.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità in fatto di moda e tendenze CLICCA QUI

5 modi per rimediare a una tinta sbagliata

Troppo scura, troppo chiara… in che senso la vostra tinta è sbagliata? Questa è la prima domanda da porci qualora la “disgrazia” ci colpisse poiché propria dalla risposta che ci daremo dipenderà la soluzione da adottare.

Partiamo subito dall’evenienza peggiore. Nel caso di una tinta decisamente troppo scura per noi la situazione potrebbe farsi infatti un po’ più complicata. Mandare via simili olori è infatti arduo e l’idea di fare sopra un colore più chiaro, diciamolo subito, è decisamente da scartare.

Il primo tentativo da fare sarà allora uno shampoo forte. Noi vi consigliamo un prodotto antiforfora, solitamente un po’ più aggressivo degli altri, mischiato a un cucchiaio di bicarbonato. Lo scopo è far sbiadire ilc olore più rapidamente di quanto farebbe di solito ma saranno comunque necessari almeno 6-8 lavaggi.

Anche aggiungere del limone al balsamo potrebbe aiutare così come lavare i capelli con olio aceto, tutti ingredienti che tendono a schiarire.

Ricordate però che tanta pazienza sarà la vostra arma migliore.

POTREBBE ITNERESSARTI ANCHE –> Capelli lisci o ricci? Ecco i consigli per valorizzarli

Più semplice sarà invece fronteggiare una tinta troppo chiara. Aspettati un paio di giorni per non stressare troppo i capelli, potrete infatti affidarvi a un bagno di colore: una tinta per capelli(meglio se professionale) unita a ¾ di ossigeno a 20 volumi, in modo da ottenere un colore più scuro ed intenso.

E se il problema fossero invece dei riflessi indesiderati? A chi non è capitato di trovarsi con antiestetici “bagliori” verdi tra i capelli? Il problema è solitamente dovuto a un eccesso di colore e, per provi rimedio dovremo contrastarlo con un riflessante ramato o con il più naturale henné.

Come vedete dunque a tutto c’è una soluzione. Ricordate però che si tratta di rimedi per tamponare la situazione: una visita dal vostro parrucchiere di fiducia potrebbe infatti essere l’unica vera chiave di volta. Pensateci!

Fonte: blog.cliomakeup.com

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI