Home Attualità Coronavirus | Laura Castelli: misure economiche del governo per aiutare i cittadini

Coronavirus | Laura Castelli: misure economiche del governo per aiutare i cittadini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29
CONDIVIDI

A Storie Italiane Laura Castelli illustra le misure che il governo sta prendendo per il sostegno economico a imprese, privati e cittadini italiani durante l’emergenza Coronavirus

Storie italiane Laura Castelli

“Ci siamo messi a guardare la situazione con gli occhi di un piccolo imprenditore di un negoziante”

Così Laura Castelli, viceministro dell’economia e delle finanze, interviene su Rai Uno a Storie Italiane per illustrare le misure economiche che il governo sta cercando di attuare per aiutare i cittadini italiani e le imprese in questa difficile epoca segnata dal Coronavirus.

Oggi potrebbe esser il giorno decisivo per varare i primi significativi provvedimenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Coronavirus | Fermare il contagio dipende da noi: lo dice Roberta Villa

Misure economiche del governo contro il Coronavirus

misure economiche governo coronavirus
Foto da Pixabay

Si parla innanzitutto delle imprese e di come le difficoltà si facciano sentire sin da subito:

“C’è un grande blocco che si occupa del credito: la prima cosa che succede è che non incassi più per cui fai fatica. Abbiamo fatto un pacchetto che permette la sospensione di alcuni pagamenti: leasing, mutui e così via”

Le spiegazioni più dettagliate giungono però da uno stringente botta e risposta tra la conduttrice, Eleonora Daniele, e il viceministro Laura Castelli.

Ripercorriamo i passaggi salienti con le misure previste rispetto ai cinque nodi essenziali di questo momento di emergenza Coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Coronavirus | Le misure anti-contagio: comportamenti consigliati e non

Mutui – “Quali parametri utilizzerete sui mutui?”

“I dettagli verrano alla luce tra questa sera e domani mattina. Il nostro obbiettivo è che tutta l’Italia sia coperta e che, soprattutto, si prenda il più possibile come platea. Le famiglie sono fatte anche di professionisti e autonomi, è chiaro che se sono un lavoratore dipendente o del pubblico impiego posso provvedere al mio mutuo.”

“Sempre sulla prima casa?”

“Si perché sono belli che ti toccano più nel profondo,. Se hai anche altre attività vuole ire che hai più redditi”

“Potremo andare dio l’estate con queste misure?”

“Probabilmente sì”

Imprese – “Come vi muoverete per tutele imprese italiane che sonni questo momento in difficoltà?”

“Da qualche giorno i servizi coinvolti sono praticamente tutti. […] Quello che noi stiamo facendo è cercare di dare più studenti possibili che mettano l’imprenditore nelle condizioni di scegliere dove risparmiare […] C’è anche il tema affitto: non posiamo pensare di premiare qualcuno o agevolare qualcuno, bisogna aiutarsi tutti”

“Saranno rimandate le scadente della rottamazione”

“Se ne sta discutendo perché bisogna vedere gli impatti. io credo sia molto importante dare a quesì persone del respiro. Credo sia una parte sensibile del Paese che non vada lasciata sola. Non i deve dire “ru non paghi più” ma capire le difficoltà”

Banche – “Come vi accorderete con gli istituti bancari privati?”

“Devo dire c’è molta solidarietà. Alcune banche in autonomia hanno iniziato a fare die loro pacchetti. […] Si sta unendo veramente le forze perché tutti sanno che oggi il settore delle piccole imprese è la colonna portante anche nei momenti più difficili di un Paese come l’Italia”

Lavoratori autonomi – “Siccome il mondo del lavoro è molto variegato non c’è Slo la cassa integrazione per i dipendenti ma ci sono anche lavoratori di aziende piccole, che hanno pchi dipendenti, ci sono anche contratti particolari, come gli stagionali. Nel pacchetto di disposizione sulla materia del lavoro abbiamo messo abbastanza risorse, tante risorse, perché è necessario coprire tuti, anche quelli, lasciatemelo dire, più sfortunati”

Bambini – “Immagino che cosa voglia dire organizzarsi tra i nonni, se li hai,[…] Abbiamo cercato di costruire un congedo straordinario che ci permetta di dire al nucleo familiare […] di dire se stare a casa o dare un bonus per una baby sitter”

COVID-19
Foto da Pixabay

Tutto ciò verrà vagliato oggi dai vertici del governo, nella speranza di attuare misure significative in tempi quanto più possibili rapidi. Il Coronavirus purtroppo è anche questo.