Home Attualità Coronavirus | via ai controlli con il termoscanner a Fiumicino

Coronavirus | via ai controlli con il termoscanner a Fiumicino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:26
CONDIVIDI

Coronavirus, sono partiti i controlli della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo all’aeroporto di Fiumicino.

Coronavirus controlli con termoscanner a fiumicino
Fonte foto: Istock

L’allerta Coronavirus ha fatto partire tutta una serie di iniziative per fermare la diffusione del virus nel nostro paese. Presso l’aeroporto di Fiumicino in Roma infatti, sono partiti i controlli capillari della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo allo scalo romano, attraverso degli innovativi termoscanner. Degli addetti sanitari presidiano tutte le corsie di accesso e presto questa tipologia di controlli sarà estesa anche agli altri aeroporti italiani.

Non si tratta di psicosi ma di un controllo essenziale per poter assicurare che nessun passeggero proveniente dalla Cina o dal resto del mondo, sia in condizioni di virus conclamato, anche se questo tipo di controlli ha già suscitato molte polemiche, in quanto il virus potrebbe essere veicolato da passeggeri che lo hanno in incubazione.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus | I coniugi cinesi ricoverati a Roma peggiorano – VIDEO

Coronavirus | controlli con il termoscanner all’aeroporto di Fiumicino

Coronavirus controlli con termoscanner a Fiumicino
Fonte foto: Istock

Nell’aeroporto di Fiumicino sono partiti i controlli della temperatura dei passeggeri in arrivo allo scalo romano attraverso dei termoscanner, dei tablet in grado di rilevare la temperatura corporea. Ad essere controllati saranno solo i passeggeri in arrivo ai voli internazionali e non nazionali. Sono stati infatti allestiti 3 check point e predisposte 11 corsie di controllo tutte dotate di personale sanitario con il termoscanner che saranno utilizzati anche in altri aeroporti italiani.

I controlli della temperatura corporea interesseranno tutti i voli provenienti dall’estero, Europa compresa ma non i nazionali e il controllo verrà fatto probabilmente nella stessa postazione del controllo del passaporto. Negli aeroporti non dotati di termoscanner del personale sanitario della Croce Rossa Italiana provvederà a rilevare la temperatura corporea dei passeggeri con un termometro a pistola. Tutti i passeggeri che presenteranno una temperatura elevata saranno isolati e sottoposti ad ulteriori controlli medici.

Coronavirus procedure sicurezza lazio
Fonte foto: Instagram

Sono infatti più di 400 i medici e gli operatori sanitari che in modo volontario stanno prestando servizio per i controlli negli aeroporti italiani. La Protezione Civile inoltre, nelle ultime ore sta provvedendo a formare ed impiegare altro personale per questo tipo di controlli.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus: trovata una cura in Thailandia. Si guarisce in 48 ore -VIDEO