Home Salute e Benessere Psiche Come affrontare il lutto per la perdita del proprio animale domestico

Come affrontare il lutto per la perdita del proprio animale domestico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16
CONDIVIDI

La perdita di un animale provoca dolore e tristezza a volte intensi come la perdita di una persona cara, ecco come affrontarlo.

lutto animale domestico
Photo iStock

La morte di una persona cara è una delle situazioni più difficili della nostra vita da affrontare e la morte di un animale domestico non è da meno. Ecco alcuni suggerimenti per accettare e superare questo momento difficile che è il lutto.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Le 5 fasi del lutto per la perdita di un animale da compagnia

animali domestici
Photo iStock

La psicologa Elisabeth Kübler-Ross spiega come conoscere e rispettare il processo di una perdita affettiva. La psicologa ha identificato e formalizzato 5 fasi che compongono il processo di lutto e che una volta individuate, possono aiutare ad affrontare il dolore:

1/negazione

Questa è la fase in cui rifiutiamo, consapevolmente o meno, la morte dell’animale. Non ci sentiamo in grado di piangere. La morte è così difficile da accettare che non ci si crede davvero; “No non è possibile, non è morto”. Per non bloccarsi in questa fase, bisognerebbe sbarazzarsi degli oggetti dell’animale scomparso. Possiamo tenere un suo ricordo come il suo collare  e ovviamente alcune foto, tuttavia, è preferibile non tenere nei paragi cuccia, ciotole e giocattoli poichè riaccenderebbero il dolore del lutto vedendoli ogni giorno.

2/rabbia

Una sensazione di ingiustizia ci invade dopo la negazione. Ci si sente in colpa per la morte dell’animale. Quindi rimpiangiamo tutte le cose negative che avremmo potuto dire o fare negli ultimi momenti. Dobbiamo uscire da questa fase del lutto rassicurandoci. Non siamo in alcun modo responsabili della morte dell’animale.

3/mercanteggiare

Durante questa fase, si è così ansiosi di trovarsi senza il proprio fedele compagno che si cerca di “negoziare” con un’entità irreale da restituire quando l’animale era ancora presente e vivo. Questa espressione di sentimenti negativi durante questo periodo di lutto può generare un forte sentimento di disperazione.

4/depressione

Questa fase del lutto è dolorosa e difficile da attraversare, è spesso caratterizzata da profonda tristezza, grandi interrogativi e un sentimento di disperazione da cui non usciremo mai. Naturalmente questo passaggio, come i precedenti, è solo temporaneo (non importa quanto tempo dura).

5/accettazione

Questa fase rende il futuro più luminoso rispetto alle fasi precedenti, integriamo e accettiamo la morte del nostro animale e iniziamo a sentirci meglio di umore. Riusciamo a uscire dall’abisso della sofferenza intensa, ci liberiamo dal dolore di questa perdita e riusciamo finalmente a riorganizzare la nostra vita quotidiana senza il nostro compagno a 4 zampe. Finalmente emergiamo gradualmente dal periodo di lutto.

Supera l’incomprensione di coloro che ti circondano e circondati di parenti premurosi

Come abbiamo appena detto la perdita di un animale provoca dolore e tristezza molto intensi. Il lutto per il tuo fedele compagno può essere estremamente difficile ma alcune persone non capiscono il posto che un animale può occupare in una vita e il legame molto forte che ci lega a loro.

Ciò può causare incomprensioni o addirittura derisioni da parte di coloro che li circondano, che rappresentano ovviamente un grande ostacolo alla guarigione di chi soffre per la perdita di un animale. Dobbiamo quindi imparare a ignorare le osservazioni denigratorie di coloro che ci circondano, meglio circondarsi di persone compassionevoli che capiranno la situazione che stiamo attraversando.

La tristezza in questa situazione è del tutto normale, non bisogna vergognarsi del proprio dolore. La perdita di un animale domestico è un vero processo psicologico e morale, che richiederà ad alcune persone di fare un vero lavoro su se stessi e che richiederà molto tempo.

Non esitare a chiedere aiuto e supporto di professionisti, come veterinario, medico o persino uno psicologo.

Usa un “rituale” per accettare e affrontare la morte

Per affrontare la morte del proprio animale, si consiglia vivamente di utilizzare uno o più rituali. Per esempio potrebbe essere utile pensare alla sepoltura del corpo dell’animale, dove, quando e come.

Al di là dell’aspetto “pratico” della sepoltura del corpo, questo è un rituale che consentirà di far fronte alla perdita dell’animale. Ma anche per rendergli un ultimo tributo e salutarlo. Non dimenticare di rassicurare gli altri animali della famiglia che stanno soffrendo come gli altri.

Prenditi del tempo per te stesso

Il nostro animale fa parte della nostra vita quotidiana. Molte delle nostre azioni dquotidiane le condividiamo con lui. La presenza fisica ed emotiva che abbiamo con loro viene spesso sostituita con un grande vuoto dopo la loro morte. È quindi normale sentirsi disorientati e provare un vuoto immenso.

È necessario ri-acclimatarsi alla vita di tutti i giorni senza l’amico a quattro zampe e prendersi del tempo per se stessi. Una volta che questo periodo difficile è passato o è diminuito, iniziare nuove attività può essere una buona idea. Uno sport, passeggiate, arte, un viaggio …

Questo aiuterà a fuggire dal dolore in modo da poter riprendere la propria vita serenamente.

Non abbiate fretta di adottare un nuovo animale

Adottare un nuovo animale troppo presto potrebbe dargli un ruolo di “vestizione” che sarebbe estremamente dannoso, soprttutto quando la morte dell’animale avviene improvvisamente è meglio prendersi del tempo prima di prendere un altro animale. Quando sentiremo di essere pronti, dovremmo prendere un animale fisicamente diverso dall’animale che abbiamo perso, una razza, un colore, un genere diversi.

Questo ci aiuterà anche a creare una barriera tra i ricordi con l’animale deceduto e i nuovi ricordi che creeremo con il nuovo arrivo.

Ogni situazione è diversa e ogni persona sperimenta il dolore a modo suo. Questi suggerimenti sono solo alcuni dei molti modi in cui si può affrontare il lutto e andare avanti in base ai propri sentimenti.

Ti potrebbe interessare anche >>> Astrologia: lo spirito animale che governa ogni segno zodiacale

test cane o gatto
Photo iStock