Ecco cosa succede al tuo corpo se odi il lavoro che fai

0
33

Molte persone si ritrovano costrette a fare un lavoro che non amano e che non è adatto alla loro personalità. Ecco cosa accade al corpo quando odiamo il nostro lavoro. 

ecco cosa accade al tuo corpo quando odi il tuo lavoro
Fonte foto: Istock

Quando ci si ritrova ‘ingabbiati’ in una situazione lavorativa che non amiamo in modo particolare anzi, la si odia proprio, a ristentirne sarà soprattutto il nostro corpo che comincerà ad inviarci messaggi attraverso particolari sintomi o addirittura patologie.

Il lavoro, oltre ad essere lo strumento che permette il sostentamento dovrebbe appassionarci ed offrirci la possibilità di esprimere noi stessi in un ambiente confortevole e stimolante e che ci renda sereni. Purtroppo oggi, sono molte le persone che, causa la forte disoccupazione, accettano di condurre professioni che li riempiono di malcontento e frustazione, sentimenti che influenzano negativamente alche lo loro salute. Ma scopriamo insieme, quali sono i sintomi con cui il nostro corpo ci fa capire che non è felice.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 9 cose che dovresti evitare di mettere in camera da letto per dormire bene 

Cosa accade al nostro corpo quando odiamo il nostro lavoro

cosa succede al nostro corpo quando odiamo il notro lavoro
ufficio -Istock

Quando non ci troviamo bene nel nostro posto di lavoro, il nostro corpo comincia a risentirne e a lanciare dei veri e propri messaggi, manifestando del malessere. Ma ecco cosa può succederci se odiamo il lavoro che facciamo:

Insonnia

Quando recarsi sul posto di lavoro genera ansia, la prima cosa che viene meno è il riposo notturno che diventa frazionato e a volte si trasforma in insonnia.

ll mal di testa 

Di fronte ad un lavoro che non amiamo, i nostri muscoli si contraggono, soprattutto quelli del viso, provocando anche dei mal di testa frequenti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Il benessere della mente 

Se ci ritroviamo a vivere un lavoro che proprio non ci piace, magari anche non la presenza di un capo particolarmente invadente e poco rispettoso, ecco che la nostra mente si rimpie di ansia, che trasmette poi al resto del corpo.

Le difese immunitarie 

Se facciamo un lavoro che odiamo, anche il nostro sistema immunitario ne risentità e le difese immunitarie si abbasseranno facendoci ammalare più spesso.

Problemi di alimentazione 

Se non si ama il proprio lavoro anche a tavola si possono incontrare problemi. Lo stress infatti potrebbe inibire l’appetito o al contrario incentivarlo e spingere le persone a trovare conforto proprio nel cibo. Altra patologia che potrebbe far capolino, la gastrite, causata sempre da un forte stress.

->>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 5 motivi per essere felice se hai quasi 40 anni e sei single

Foto da iStock