Home Attualità Leiji Matsumoto | Meno gravi le condizioni del papà di Capitan Harlock

Leiji Matsumoto | Meno gravi le condizioni del papà di Capitan Harlock

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:51
CONDIVIDI

Leiji Masumoto è meno grave: le prime notizie confortanti sulle condizioni del noto mangaka.

Leiji Matsumoto Fonte: Instagram @ass_cult_leijo_matsumoto

È stato un week end di apprensione quello dei fan di Leiji Matsumoto, il famoso mangaka noto soprattutto per aver dato vita alla celebre serie di Capitan Harlock.
Giunto in Italia per una serie di eventi volti a celebrare i 40 anni di Capitan Harlock, il mangaka ha infatti accusato un malore che lo ha costretto a tornare all’hotel Nh di Torino dove dopo aver ricevuto le prime cure è stato trasportato all’ospedale le Molinette. Dopo una prima diagnosi che sembrava gravissima, Matsumoto sembra però essere tornato cosciente.

Leiji Matsumoto, migliorate le sue condizioni

View this post on Instagram

INFORMAZIONI PER LE SIGNING SESSION
#maredistelle – Leiji Matsumoto in Italia per i 40 di #capitanharlock
In occasione della visita del Maestro in Italia sono previste le seguenti sessioni firma della durata di 1 ora ciascuna:
Venerdì 15 novembre alle 19,00 presso il Cinema Massimo (Torino), seguono conferenza e proiezione.
Sabato 16 novembre alle 12,00 presso il MAO Museo d’Arte Orientale (Torino), successivamente alla conferenza (incontro alle 11,00). Sabato 16 novembre alle 16,00 presso il MUFANT (Torino) successivamente alla cerimonia della statua di Capitan Harlock.
Domenica 17 novembre alle 17,00 presso la scuola Holden (Torino), seguono intervista e live drawing.
Lunedì 18 novembre alle 19,00 presso il Cinema Lumiere (Bologna), seguono conferenza e proiezione.
Martedì 19 novembre alle 19,00 presso lo Spazio Gerra (Reggio Emilia) successivamente alla conferenza ed al live drawing (incontro alle 18,00). Il Maestro firmerà esclusivamente il cofanetto che racchiude i tre volumi di Miraizer Ban disponibile per l’acquisto sul momento. Non è possibile effettuare prenotazione.
Restiamo disponibili per ulteriori informazioni e speriamo possiate godere appieno della presenza del Sensei e di raccogliere la sua firma. @wacom @wacom_tokyo @toei_animation

A post shared by Leiji Matsumoto (@ass_cult_leiji_matsumoto) on

Leiji Matsumoto, sembra essere migliorato. Dopo una prima gravissima diagnosi di ictus, sembra infatti che il tutto sia rientrato portando alla luce un’alterazione elettrolitica per la quale è stato subito messo in atto il trattamento adeguato. L’autore, quindi, è tornato cosciente, rasserenando i tantissimi fan che in queste ore si sono prodigati nell’inviargli messaggi di stima e di auguri di pronta guarigione.
Al momento sembra che, dopo qualche giorno da trascorrere ancora sotto stretto controllo dei medici, Matusmoto potrà finalmente uscire.
Restano ovviamente ancora in sospeso gli eventi ai quali avrebbe dovuto partecipare.
Per chi non lo sapesse, Leiji Matsumoto è l’autore giapponese di manga famosissimi come Capitan Harlock e Galaxy Express 999, giunti anche da noi e divenuti famosi al punto di essere ancora amatissimi anche a distanza di tanti anni.

Leggi anche -> Kintsugi | L’arte giapponese che è anche una lezione di vita

Leggi anche -> Giappone: incendiato il castello di Hokinawa – VIDEO

La sua presenza in Italia era stata quindi accolta con estrema gioia dai tanti fan che speravano di poterlo incontrare e di poter ricevere un suo autografo. Speranza che è stata sostituita dalla preoccupazione per le sue condizioni che, fortunatamente, sembrano meno gravi di quanto era stato annunciato all’inizio. Non resta quindi che aspettare di saperne di più, augurando al mangaka ottantaduenne tanti auguri per una pronta guarigione e per un ritorno al suo lavoro che da sempre è in grado di far sognare fan di tutto il mondo che ormai adulti non possono che ricordare con gioia le emozioni provate grazie alle sue storie, in grado di parlare degli estremi dell’umanità con una delicatezza comune a pochi e tale da renderlo così celebre e amato.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI