Home Ricette Congelare le zucchine | Segui tutti i consigli per non sbagliare

Congelare le zucchine | Segui tutti i consigli per non sbagliare

CONDIVIDI

Le zucchine si possono gustare tutto l’anno, ma come si conservano? Congelare le zucchine è un modo di conservazione più comune, vediamo come fare.

Congelare le zucchine (iStockPhotos)

Quando finisce la stagione delle zucchine e non riuscite a farne almeno, avete pensato congelarle in modo da averne anche per l’inverno?

Avete acquistato dal fruttivendolo una quantità superiore rispetto a quelle che vi occorrono? Potete congelarle è una soluzione intelligente e pratica. Le zucchine non si congelano intere, ma necessitano di una preparazione, segui i nostri consigli.

Preparare le zucchine

Zucchine (iStockPhotos)

Prima di congelare le zucchine, ecco alcuni suggerimenti da seguire per garantire un prodotto finito di qualità:
  • Utilizzate delle zucchine fresche e mature
  • Colore uniforme e con una consistenza soda.
  • Mai zucchine troppo pallide o dalla consistenza troppo morbida.
  • Evitate quelle con ammaccature, macchie, con graffi profondi o parti mancanti.
  • Utilizzare, se è possibile le zucchine appena raccolte dall’orto.
  • Se non è possibile congelare subito le zucchine: conservatele in frigorifero.
Adesso dedicatevi alla preparazione delle zucchine:
  1. Lavatele: sciacquate le zucchine sotto l’acqua corrente fredda o tiepida strofinandole delicatamente con le mani per rimuovere ogni traccia di terra.
  2. Affettale o tagliale a pezzi: dipende dall’utilizzo, iniziate ad eliminare le due estremità con un coltello affilato. Se decidete di affettare le zucchine, fate delle fette di circa 1,3 cm di spessore, se volete tagliarle a cubetti, iniziate a tagliare ogni zucchina a metà nel senso della lunghezza, rimuovete i semi con un cucchiaio di metallo e poi create i dadini. Se volete grattugiatele, usando una grattugia e sminuzzatele finemente, infine tritatele anche con l’aiuto di un robot da cucina.

Leggi anche: Congelare la lasagna: segui i consigli per non commettere errori

Sbollentare le zucchine

  1. Riempite una pentola capiente con dell’acqua: riempite di acqua per 2/3 e mettila su una fiamma alta, se le zucchine sono affettate o a pezzetti. Se le avete grattugiate, vi servirà un cestello per la cottura a vapore, perchè dovranno essere sbollentate, ma non direttamente nell’acqua bollente. Riempite la pentola con circa 5 cm d’acqua e posizionate il cestello, poi portate ad ebollizione l’acqua. Questa operazione servirò ad eliminare gli enzimi ed i batteri che possono essere la causa della perdita di sapore, colore ed elementi nutritivi nel tempo. Non aggiungete il sale perchè le zucchine perderanno parte dei loro liquidi e si romperanno più velocemente.
  2. Riempite una ciotola con acqua e ghiaccio: mettete l’acqua in una ciotola, poi aggiungete una dozzina di cubetti di ghiaccio.
  3. Sbollentate le zucchine affettate o a cubetti immergendole nell’acqua bollente. Ricordate la cottura a vapore per le zucchine grattugiate. Cuocete le zucchine tagliate nell’acqua bollente per 3 o 4 minuti, senza coprire la pentola. Quando le togliete dall’acqua dovranno essere ancora sode. Le zucchine grattugiate mettetele nel cestello e copri la pentola, lasciatele cuocere per un paio di minuti o fino a quando diventeranno traslucide. L’acqua di bollitura la potete riutilizzare per  sbollentare più volte le zucchine fino a cinque volte, assicurandovi solo di aggiungere altra acqua se necessario.
  4. Trasferite immediatamente le zucchine nell’acqua ghiacciata:  interromperà immediatamente la cottura.
  5. Lasciate riposare le zucchine nell’acqua fredda per lo stesso tempo usato per la cottura in acqua bollente o al vapore.
  6. Scolatele: utilizzate un cucchiaio forato per scolarle, rimuovete tutta l’acqua fredda e disponetele  su della carta assorbente per asciugarle o su un canovaccio di cotone. E’importante che siano asciutte prima di congelarle

Congelare

Congelare (iStock Photos)

Dopo la fase preliminare, potete congelare le zucchine, ecco come:

  1. Distribuite le zucchine sul fondo di una teglia poco profonda: create un solo strato senza sovrapporre le fette tra loro, un pre-congelamento delle zucchine eviterà che si attacchino tra loro. In questo modo vi darà anche la possibilità di scongelare solo le zucchine necessarie. Per le zucchine grattugiate  non è richiesto alcun pre-congelamento.
  2. Congelate le zucchine: mettete la teglia con le zucchine nel congelatore e lasciatele per una o due ore perché le zucchine congelandosi si induriscano.
  3. Mettete le zucchine in un contenitore per il congelamento: trasferite le zucchine in un sacchetto in plastica per alimenti o in un contenitore in plastica, con una una spatola da cucina piatta. Ricordate che le zucchine potrebbero espandersi durante la fase di congelamento, quindi sarà importante lasciare dello spazio tra la verdura e il tappo del contenitore, bastano circa 1,5 cm. Se le avete conservato le zucchine in un  sacchetto in plastica eliminate tutta l’aria possibile, più il contenitore è sigillato ermeticamente più a lungo le zucchine si conserveranno e manterranno il loro sapore. Etichettate il sacchetto o il contenitore in maniera che tu sappia sempre da quanto tempo sono state congelate. Dividete le zucchine grattugiate in porzioni in modo che in futuro tu possa scongelarne solo la quantità necessaria.

Le zucchine sbollentate possono essere conservate per 9 – 14 mesi, una volta scongelate, utilizzate le zucchine entro tre giorni e non tentate di congelarle nuovamente.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI