Home Salute e Benessere Come calmare la tosse grassa, secca e stizzosa negli adulti

Come calmare la tosse grassa, secca e stizzosa negli adulti

CONDIVIDI

La tosse è un disturbo molto fastidioso indipendentemente se è secca, grassa o stizzosa, quali possono essere i rimedi per calmarla

Calmare la tosse Fonte: Istock-Photos

 

La tosse è un disturbo che interessa tutti, è molto fastidioso, si tratta di un meccanismo di difesa che il nostro organismo adotta per mantenere libere le vie respiratorie. Se queste si ostruiscono da secrezioni mucose che si producono in eccesso, quindi possono essere presenti sostanze irritanti per la mucosa. La tosse è molta fastidiosa soprattutto di notte, ma come si può calmare la tosse? Ci sono rimedi naturali e farmacologici per calmare la tosse secca, grassa e stizzosa, scopriamo quali leggendo questa articolo.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza, i capelli e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Tosse: secca, grassa e stizzosa

Fonte: istock

E’ importante individuare la causa della tosse per capire come calmarla, rivolgetevi dal vostro medico, che saprà indicarvi la cura da seguire.
La tosse grassa si differenzia da quella secca per la presenza del muco-catarrale principalmente nei bronchi. Il muco può essere presente anche a livello delle alte vie respiratorie.
La tosse secca invece deriva da un’irritazione delle vie aeree, si manifesta in seguito all’inalazione di sostanze irritanti o all’aggressione di virus.
Invece quella stizzosa è una tosse grassa o secca, ed è difficile da sopportare, si definisce così perchè causa un irritazione della gola fastidiosa e persistente, che può dipendere da diverse scondizioni.

In caso di tosse grassa, quando sono presenti infezioni virali o batteriche la mucosa produce grandi quantità di muco, che può essere più denso. Nel caso della tosse secca, da sostanze irritanti come corpi estranei e micro-organismi, la mucosa si difende determinando un processo di infiammazione. La mucosa quando è infiammata reagisce al contatto con queste sostanze scatenando così il meccanismo della tosse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Betulla, quali sono le proprietà, gli usi e le controindicazioni

La tosse grassa: come calmarla

Come si può calmare la tosse grassa? Come già ribadito la tosse grassa è caratterizzata dal catarro e quindi per placarla, bisogna assumere sostanze che riescono a far fluidificare  il muco, così si allontanerà facilmente. Il medico vi consiglierà di assumere per via orale i farmaci ad azione:

  • mucolitica
  • mucolegoratrice
  • espettorante

In alternativa potete calmare la tosse grassa con alcuni rimedi naturali, che si possono assumere per via orale o sotto forma di tisane o infusi.

l più diffuso è la tisana al miele e al limone, unisce l’effetto lenitivo del miele al rinforzo dell’organismo grazie agli agrumi, si sa che sono una fonte ricca di vitamina C, è molto importante per il nostro sistema immunitario perchè aiuta a contrastare le infezioni.

La malva si può utilizzare sempre sotto forma di tisana, forma una barriera naturale sulle mucose e controlla gli agenti esterni. Si può sempre preparare in tisana, ma si deve dolcificare con il miele ma non esagerate con le dosi perchè potrebbe avere effetti lassativi.

Oppure potete preparare una tisana con la radice di liquirizia, è conosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie ed espettoranti. In alternativa può essere il finocchio, anch’esso un espettorante naturale, si assume sempre sotto forma di infuso e si può acquistare in polvere oppure in olio essenziale. L’eucalipto è un altro olio essenziale che viene largamente utilizzato per calmare la tosse è un balsamo naturale, si usa per fare i suffumigi, così come l’olio essenziale di anice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>> I sette rimedi della nonna per dormire bene

La tosse secca: come calmarla

E’ accompagnata da lievi dolori o fastidi al petto, ma non presenta il catarro, si manifesta da un’infiammazione dei bronchi causata da virus e batteri, oppure dopo inalazione di fumo, polvere e smog.

La tosse si può calmare con i farmaci detti “antitussivi”, che riescono a sedare la tosse, il medico vi consiglierà  dei farmaci più adeguati, che contengono come principi attivi la codeina o il butamirato, che riescono a placare a tosse. Si tratta di farmaci da assumere per via orale.

La tosse secca si può calmare con i rimedi naturali, come gli estratti di edera, importante per le proprietà antitussive, poi l’altea, che è una pianta che ha l’azione emolliente, dopo averla assunta donerà subito sollievo alla gola.

Il tiglio è una pianta largamente impiegata per i disturbi alle vie aeree degli adulti, perché le mucillagini che sono presenti nei fiori, conferiscono proprietà  antinfiammatoria. Poi il miele è il classico rimedio della nonna per curare la gola irritata, oppure lo zenzero, da consumarlo sia crudo che sotto forma d’infuso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Voce bassa: quando si manifesta e i rimedi naturali per curarla 

La tosse stizzosa: come calmarla

La tosse stizzosa si manifesta con continui colpi di tosse secca a più riprese nel corso della giornata, di solito si presenta  a causa di raffreddamento in inverno, quando siete maggiormente esposte ai virus e batteri. In altri casi si manifesta in patologie più complesse come:

  • la pleurite
  • la pertosse
  • l’ allergie

Come già detto sopra, la tosse stizzosa può essere sia secca che grassa, in base all’assenza o alla presenza di catarro. Sarà sempre il medico che comprenderà l’origine e vi indicherà la cura da fare.

La potete placare in diversi modi, oltre ad un eventuale trattamento farmacologico, la prima cosa da fare è bere molta acqua, perchè aiuta a fluidificare l’eventuale muco e così si combatte l”infiammazione.

Le tisane e gli infusi sono sempre adatti per placarla, come lo zenzero e miele, ma andrà bene anche la malva, in base alla presenza o meno di catarro seguite i rimedi naturali sopra citati.

Anche il mentolo, potete utilizzare grazie alla sua azione calmante e rinfrescante, l’ideale per placare la tosse.

Perchè durante la notte la tosse aumenta?

Quando si dorme, si assume la posizione supina, le vie respiratorie sono maggiormente compresse e quindi non si agevola la normale respirazione, come conseguenza la tosse aumenta.
La tosse risulta più frequente nel tentativo di liberare le vie aeree e poi la posizione del sonno fa depositare il muco lungo le vie respiratorie e quindi la tosse si scatena.

Calmare la tosse di notte

E’ importante durante il sonno assumere una posizione che plachi la tosse, preferendo una posizione reclinata. E’ consigliabile sostenere il busto da cuscini, così si evita che il muco si ingerisce durante il sonno e possa irritare ulteriormente la gola.

Non bisogna dormire sotto l’aria condizionata o vicino ad un ventilatore, perchè farà solo peggiorare solo la situazione, quindi potete utilizzare un deumidificatore nella stanza in cui dormite.

E’ consigliabile in questi casi fare un bel bagno o una doccia calda prima di andare a dormire, in modo da assorbire il vapore e l’ umidità, così la tosse non peggiora durante la notte.

E’ importante anche pulire accuratamente la stanza e soprattutto cambiare la biancheria del letto almeno una volta a settimana. Se la tosse è causata da allergie, la mancanza di igiene e la polvere presente nella casa non faranno che aumentarla.
Si deve respirare col naso, invece che con la bocca, mettere sul comodino un bicchiere d’acqua o una caramella balsamica, che potrebbe servirvi durante la notte.

Prima di andare a letto, mettere su un cucchiaio un pò di miele, oppure di bere un infuso di zenzero e liquirizia oppure fate dei gargarismi con l’acqua salata.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI