Home Gossip Balotelli segna il gol più bello: porta la figlia allo stadio

Balotelli segna il gol più bello: porta la figlia allo stadio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13
CONDIVIDI

Mario Balotelli riparte dal Brescia e dai figli. Ieri l’ingresso in campo a Napoli con la figlia Pia, l’immagine ha commosso appassionati di calcio e non solo.

Mario Balotelli durante Napoli-Brescia (Getty Images)

Mario Balotelli ce la sta mettendo tutta per rifarsi, per dimostrare a tutti che, finalmente, ha messo la testa a posto: basta gesti inconsulti, polemiche e sanzioni disciplinari. Balo, come lo chiamano da sempre, vuole ripartire dalla sua città – Brescia – e dalla sua passione: il calcio.

Con dei complici in più, i suoi figli. Ieri, durante Napoli-Brescia, al San Paolo il numero 45 è entrato con la figlia Pia in braccio al momento dell’annuncio delle formazioni. Una scena toccante, anche per i più cinici, specialmente alla luce delle vicende che hanno contraddistinto in passato questa questione genitoriale: Balotelli ha riconosciuto Pia come figlia soltanto dopo un test del dna effettuato nel 2014, poiché non si fidava della ex Raffella Fico, con cui adesso i rapporti sono più che buoni.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di attualità CLICCA QUI

Mario Balotelli ritrova il feeling con il gol e con i figli: la rinascita del calciatore

Balotelli al San Paolo di Napoli con sua figlia Pia (Getty Images)

Pace fatta, dunque, e Mario può ripartire anche da questo: la ritrovata serenità che gli permette di segnare in campo – tornato al gol in Italia proprio contro i partenopei – e fuori con il rapporto padre-figli da coltivare. Toccante anche la reazione della Fico, orgogliosa di vedere l’ex compagno prendersi cura della bambina: l’entrata in campo, infatti, è stata subito condivisa su Instagram dall’ex concorrente del GF.

“Un sogno che si avvera. Ti amo, amore mio”, il commento di Balotelli che non si riferiva, evidentemente, soltanto al gol segnato. Rete che mancava dal lontano 2015, in Serie A. Ma anche, e soprattutto, al ritrovato feeling con la figlia con cui condivide gioie e dolori della giovane età. Particolare attenzione, da parte di SuperMario, anche al secondo figlio Lion (venuto al mondo dalla relazione con l’ormai ex Clelia): “A loro non riesco a dire di no, adoro vederli ridere”, ha ammesso l’ex Milan.

Continue dimostrazioni d’affetto che sono confermate anche dal nuovo atteggiamento di Balotelli che, al netto di qualche sfuriata sul rettangolo verde (come quella rivolta al direttore di gara nella partita contro la Juventus: “Sempre tutto a loro”, che per fortuna sua non ha portato a conseguenze gravi), è tornato a comportarsi in maniera esemplare: casa, lavoro – sempre puntuale agli allenamenti con le Rondinelle – e figli. “Quando torno dall’allenamento mi riposo due ore, il resto della giornata lo dedico a loro”, conclude il numero 45 nell’arco di una recente intervista. Che Balo stia intraprendendo davvero un nuovo corso? A 29 anni sarebbe anche giusto.

Leggi anche –> Raffaella Fico, ritorno di fiamma con Balotelli? “Mai dire mai”

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI