Eva Longoria: “Bullizzata da un collega, solo Felicity Huffman mi ha aiutata”

0
22

Eva Longoria rivela di quando, ai tempi di “Desperate Housewives”, veniva bullizzata sul set. L’amica Felicity Huffman la aiutò ad uscirne.

Eva Longoria (Getty Images)

Tra palco e realtà. Spesso la vita delle celebrità è contorta e complessa, sembra che, per via della loro popolarità, non gli manchi nulla. Paiono ricchi, amati e felici, ma purtroppo non è sempre così: a ricordarcelo, stavolta, è l’attrice e modella Eva Longoria che riporta alla memoria i fasti – non così remoti – vissuti grazie a “Desperate Housewives”.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie di attualità CLICCA QUI

Non è tutto oro quel che luccica, la star, grazie a quella serie televisiva (che ha visto la sua presenza per ben dieci anni), ha aumentato notevolmente la sua celebrità. Ci ha rimesso, però, in fatto di serenità personale: era, infatti, costantemente bullizzata sul set. Le angherie sarebbero arrivate da parte di un collega, di cui l’attrice non fa il nome, si limita a sottolineare: “Ero arrivata al punto che aspettavo con terrore i giorni in cui dovevo lavorare con questa persona, le riprese erano diventate una vera tortura. Almeno fin quando Felicity non è intervenuta, ha detto al bullo di piantarla e così ha smesso.

Eva Longoria e i giorni bui sul set: l’aiuto di Felicity Huffman

Eva Longoria e Felicity Huffman con Marc Cherry (Getty Images)

Felicity, a cui la Longoria fa riferimento, è la collega ed amica Huffman: l’unica che l’ha difesa in quel periodo buio. Attualmente la Longoria ricambia il favore, diciamo così, schierandosi dalla parte dell’attrice invischiata in un caso di corruzione: “Non mi ero mai lamentata e non ne avevo fatto parola con nessuno, ma Felicity era riuscita a capire la mia ansia e la paura che mi stravolgeva. Poi in occasione dei Golden Globe per la prima stagione, io fui l’unica delle quattro a non ricevere la nomination: lei allora venne da me e mi disse che era solo un pezzo di metallo, ha rivelato la modella.

Con questa serie di aneddoti, la Longoria ha fatto luce su un universo piuttosto oscuro – quello delle serie cinematografiche – entro cui si celano clamorosi non detti. Dal bullismo alla (presunta) corruzione, ce n’è per tutti in questo reticolato di omissioni e maldicenze. Felicity Huffman ha trovato un’amica in Eva Longoria, dentro e fuori dal set. Non è così scontato, come non è affatto implicito riuscire a sfangarla in momenti bui. Testimonianze simili sono un costante monito che sottolinea quanto, chiunque, a prescindere dal reddito e dalla propria situazione sociale, sia fragile e fallibile. Un po’ desperate, insomma.

Leggi anche –> “Rosy Abate: le novità della nuova stagione”

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI