Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta della bilancia, poco sforzo e tanta resa

Dieta della bilancia, poco sforzo e tanta resa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:42
CONDIVIDI

La dieta della bilancia è ideale per perdere peso in poco tempo senza scompensi. Dovrete solo fare attenzione alla somma delle calorie giornaliere

Fonte: Istock

La dieta della bilancia è un regime alimentare molto semplice da seguire, a patto di rispettare il corretto apporto calorico nei tre pasti principali. In tutto durante la giornata dovranno essere circa 1.200 calorie.

Da distribuire con una successione numerica semplicissima da seguire: ne servono 300 a colazione, 400 a pranzo e 500 a cena.
Potete (ma non è un obbligo) aggiungere uno spuntino o a metà mattinata o nel pomeriggio. Il grosso di questa dieta ipocalorica sta nella scelta degli alimenti, senza troppi sacrifici. E allora vediamo cosa possiamo mangiare a cominciare dalla colazione. Per tenere fede alle 300 calorie non dobbiamo comportarci molto diversamente dal solito. Vanno bene ad esempio una tazza di caffè e latte poco zuccherato con 3 o 4 biscotti secchi.
Nella dieta della bilancia volendo potete introdurre alternative, anche per variare. Come una tazza di latte o caffè e latte, sempre moderatamente zuccherato con un piccolo muffin alla banana, oppure uno yogurt greco con mirtilli e granella di nocciole. Per chi ami il salato anche a colazione va bene anche una frittata con un uovo e due albumi e verdura, ad esempio gli asparagi. Oppure un panino a base di uova, formaggio e pomodoro.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Dieta della bilancia, cosa mangiamo a pranzo e a cena?

Il pranzo in questa dieta dimagrante non dovrà superare le 400 calorie e anche qui le varianti sono praticamente infinite. Un esempio classico è un bella insalata mista, condita con un cucchiaio d’olio extravergine e un goccio d’aceto. Oppure un’insalata greca, a base di cetrioli, pomodori, cipolla, olive e feta, sempre con un cucchiaio di olio d’oliva a condimento. Per chi mangia fuori vanno bene anche i panini. Per esempio un panino con pollo grigliato, pomodoro e insalata, oppure con roastbeef e formaggio. Per i vegetariani invece un tramezzino con formaggio, maionese light, pomodoro e cetrioli.

La cena consiste in un pasto da 500 calorie, distribuite tra primo o secondo. Va bene ad esempio mangiare salmone alla griglia con contorno di patate, condito con olio d’oliva e pepe. Oppure ancora un piatto di fagioli e gamberetti, con olio d’oliva, cipolla e pepe. O ancora un piatto di orecchiette alle cime di rapa, con olio d’oliva, aglio e parmigiano. Per la carne una bistecca con insalata di spinaci. E a tutti si può aggiungere un frutto o un sorbetto come dessert.

Come spuntino sotto le 100 calorie per spezzare la fame durante il giorno basterà scegliere tra 4 biscottini, 2 quadretti di cioccolata. Oppure ancora 2 cucchiai di formaggio su un cracker. Una dieta semplice e veloce, per perdere un paio di chili in pochi giorno, Ma attenzione a non esagerare e comunque consultate sempre il vostro specialista di fiducia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI