Home Ricette Dessert Pan di Spagna: ricetta base e qualche trucco

Pan di Spagna: ricetta base e qualche trucco

CONDIVIDI

Il Pan di Spagna è uno degli ingredienti base della nostra pasticceria, anche quella di casa. Certo, comprarlo già fatti dal panettiere sotto casa oppure al supermercato fa risparmiare molto tempo. Ma la soddisfazione di prepararlo in casa è molto maggiore ed e è anche più facile di quanto possiate immaginare.

pan di spagna iStock

 

Per preparare un ottimo Pan di Spagna in casa servono pochissimi ingredienti. Ma al tempo stesso dovrete essere precisi sia nel peso che nella loro distribuzione. Non si tratta di una ricetta da fare al volo e nemmeno quando c’è poco tem

po a disposizione. Ma con qualche trucchetto il risultato finale sarà sorprendente.
La regola è utilizzare parti uguali di farine e zucchero per ogni uovo che entra nella ricetta. Diciamo che per un Pan di Spagna medio, da 22-24 centimetri, bastano cinque o sei uova (dipende dalla loro grandezza. Se volete una base più friabile aggiungete almeno 25 grammi di farina e 25 grammi di zucchero rispetto alla ricetta base. Diventano 50 grammi in più sia di farina che di zucchero, se invece lo volete più compatto.

E ancora, se desiderate un Pan di Spagna più morbido ed elastico aumentate lo zucchero rispetto alla farina. Invece se lo volete più sodo fate il contrario, aumentate la farina. In più se invece il risultato finale lo volete più umido aggiungete del burro.

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria cucina, ricette e come preparare squisiti pranzi o cene clicca qui!

Pan di Spagna, la ricetta migliore per prepararlo in casa

uova per capelli
Uova per capelli, le maschere da usare IStock Photos

Ecco la ricetta base del Pan di Spagna a freddo, quella più comune e più semplice da preparare anche a casa.

Ingredienti:
5 uova medie a temperatura ambiente
150 g zucchero
75 g farina 00
75 g fecola di patate
1 baccello di vaniglia
sale fino

Per preparare il migliore Pan di Spagna, cominciate rompendo rompete le uova nella ciotola di una planetaria (o di una terrina se usate lo sbattitore elettrico). Poi prendete il baccello di vaniglia, incidetelo a metà nel senso della lunghezza e con la lama di un coltellino prelevate i semini interni. Quindi aggiungeteli alle uova e unite anche un pizzico di sale.

Azionate la planetaria a velocità media e cominciate a lavorare le uova con vaniglia e sale, poi aggiungete lo zucchero poco per volta. Quando sarà tutto assorbito continuate a lavorare (in tutto una ventina di minuti) fino a quando il composto non diventa spumoso. A parte imburrate e infarinate lo stampo.
Usando un setaccio, versate prima la farina e poi la fecola nel composto. Amalgamate tutto con una frusta a mano o una spatola in gomma facendo dei movimenti dal basso verso l’alto. Servirà a non smontare il composto e ad incorporare aria, essenziale nella cottura.

Quando anche le polveri saranno completamente amalgamate, versate tutto nello stampo e con una spatola livellate la superficie. Cuocete il Pan di Spagna in forno statico preriscaldato a 160° mettendolo sul ripiano più basso per circa 50 minuti. E non aprite mai il forno prima che sia cotto. Alla fine, quando sarà bello dorato, fate la classica prova con lo stecchino. Se, infilato al centro, esce asciutto, significa che è pronta.
Sfornate il Pan di Spagna e fatelo intiepidire nella tortiera prima di metterlo su un piatto. Alla fine, usatelo come meglio credete, anche solo con un po’ di frutta e della gelatina.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI