Omicidio carabiniere, fermati e interrogati i sospettati

0
24

Omicidio carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, ucciso con otto coltellate: fermati e interrogati dagli inquirenti due sospettati.

 

omicidio carabiniere Cerciello Rega Mario
Foto da Facebook www.facebook.com/mariocercy

Due persone, sospettate di aver ucciso il carabiniere Mario Cerciello Rega, vice brigadiere di Somma Vesuviana, in servizio a Roma, sarebbero state fermate dalle forze dell’ordine e portate in questura per essere interrogate.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che riguarda il gossip, le notizie e i video del gf e altri reality clicca qui!

Omicidio carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma: fermati e interrogati due sospettati

omicidio carabiniere Cerciello Rega Mario
Foto da Facebook www.facebook.com/mariocercy

L’omicidio del vice brigadiere Mario Cerciello Rega è avvenuto nella notte a Roma. Il carabiniere è stato colpito da otto coltellate, di cui una al cuore, che non gli hanno lasciato scampo. Secondo quanto riporta Sky Tg24, quattro persone sarebbero state fermate e portate in caserma per essere interrogate. Al momento, fa sapere ancora Sky Tg24, non ci sarebbero fermi e tutto sarebbe ancora al vaglio degli inquirenti che stanno perlustrando il territorio per identificare i copevoli.

Secondo una prima ricostruzione, a colpire il carabiniere sarebbero stati due uomini, alti circa un metro e 80, magri. Uno indosserebbe una felpa nera e l’altro una felpa viola. Inoltre, uno dei due avrebbe i capelli mesciati.

Il presidente Mattarella sta seguendo il caso e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ho appreso con profonda tristezza la notizia del decesso del Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega, ferito mortalmente mentre era impegnato in un controllo di polizia. Nel confidare che si arrivi rapidamente alla cattura dei criminali responsabili, desidero esprimere a lei, signor Comandante Generale, e all’Arma dei Carabinieri, la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori dell’Arma a servizio dei cittadini. La prego di far pervenire ai familiari del militare le espressioni della mia commossa partecipazione al loro dolore e gli auguri di pronta guarigione al carabiniere Andrea Varriale rimasto ferito”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI