Home Gossip Carmen Di Pietro caccia di casa il figlio: “si trovi un lavoro”

Carmen Di Pietro caccia di casa il figlio: “si trovi un lavoro”

CONDIVIDI

Carmen Di Pietro pubblica una lettera su Di Più scritta per il figlio Alessandro in cui lo invita a trovarsi una casa e un lavoro: “lo faccio per lui”.

Carmen Di Pietro, attraverso una lettera pubblicata sul settimanale Di Più, invita il figlio Alessandro che ha da poco compiuto 18 anni, a trovarsi una casa e un lavoro per pagare l’affitto. Carmen, tuttavia, non lo fa per un capriccio personale, ma per far crescere il figlio ed evitare di ritrovarsi in casa un “bamboccione”.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda gossip, programmi tv e reality e i suoi concorrenti CLICCA QUI!

Carmen Di Pietro caccia di casa il figlio Alessandro: “È un regalo che gli faccio, dovrà trovarsi un lavoro e una casa in affitto”.

carmen di pietro

Per i 18 anni del primogenito Alessandro, Carmen Di Pietro che recentemente ha raccontato di vedere il fantasma della nonna, ha deciso di fargli un regalo speciale ovvero un invito ad andare via di casa. Nella lettera pubblicata su Di Più, infatti, scrive:

“Caro Alessandro, hai appena compiuto 18 anni, e anche se so che non ti farà piacere e ti sembrerò una madre spietata, il mio regalo è un invito di cui devi prendere atto: ti sbatto fuori di casa. È arrivato il momento di cominciare ad affrontare le difficoltà della vita da solo, perché non esiste solo il divertimento ma anche il sacrificio. È ora che ti trovi un lavoro e una casa in affitto”.

Potrebbe interessarti anche—>Casa Totti: la Sitcom di famiglia con Francesco e Ilary ecco i primi ospiti

Carmen, poi, spiega di aver preso questa decisione per il bene del figlio:

“Lo faccio per il tuo bene. Hai sempre avuto tutto dalla vita, ma per diventare un uomo devi iniziare a camminare con le tue gambe, non voglio a casa un bamboccione. Mi hai chiesto la macchina, e non una piccola ed economica, oltre alla festa che mi è costata una tombola. Ma l’auto no, te la devi guadagnare da solo. Per te ci sarò sempre, mica ti abbandono e non pensare che io sia cattiva o troppo severa perché un giorno mi ringrazierai. Ti ho regalato una bella e grande valigia per il tuo trasloco, ti servirà presto. Figlio mio, vedrai che è bello diventare grande”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI