Home Matrimonio Nozze e anniversari: quali anni si festeggiano nel matrimonio?

Nozze e anniversari: quali anni si festeggiano nel matrimonio?

CONDIVIDI

Nozze e anniversari: quali anni si festeggiano nel matrimonio? Consociamo quelle d’oro, d’argento ma ne esistono di diversi, sai quali sono?

Anniversari di nozze (Istock Photos)

Dal giorno che ci sposiamo le ricorrenze da ricordare sono tante e non tutte vengono ricordate a dovere. Allora, al classico anniversario annuale di matrimonio ne conseguono altri, di anno in anno, che sono poco conosciuti dagli sposi e anche dalla sposa che, si sa, in fatto di ricorrenze e festeggiamento non dimentica mai nulla! Ebbene, esistono alcuni anniversari che davvero non vengono festeggiati semplicemente perché non se ne conosce l’esistenza. Ma provvediamo noi a fare chiarezza – e ci scusiamo con i mariti in anticipo che saranno “costretti” a ricordare anche questo, con buona pace per le mogliettine.

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio e sessualità: come cambia dopo il matrimonio?

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare il viaggio di nozze: meglio da soli o in agenzia?

Festeggiare gli anniversari di nozze: un’usanza antica

Nozze e anniversari, usanza antica (Istock)

L’usanza di festeggiare gli anniversari di matrimonio risale addirittura al lontano Medioevo, periodo nel quale si iniziò a festeggiare solo il 25º ed il 50º anno di nozze.

Nel 1922 fu Emily Post, scrittrice statunitense il cui nome è tuttora sinonimo di galateo, ad inserire nel suo libro Etiquette in Society, in Business, in Politics and at Home, una serie di consigli per festeggiare gli anniversari di matrimonio. La prima edizione del libro prevedeva solo alcuni anniversari, quali il 1º, 5º, 10º, 15º, 20º, 25º, 50º e 75º anno, ma in seguito l’elenco fu completato per tutti gli anni fino a comprendere oggi tutto quello che è considerato “tradizione”.

Una diffusa tradizione anglosassone vuole che ad ogni anniversario sia associato un particolare materiale. Si parte così dal primo anniversario “di carta”, procedendo poi per ordine crescente di importanza dell’elemento abbinato all’anno di anniversario, in relazione al maggior numero di anni vissuti insieme dalla coppia ed alla sempre maggiore importanza della ricorrenza da festeggiare. Normalmente gli anniversari di matrimonio vengono celebrati in privato tra i coniugi, ad eccezione di quelli di 25, 50 e 60 quando si festeggia insieme ad amici e parenti. In alcune culture è abitudine che gli sposi ricevano regali da parte di familiari e amici e per alcune religioni è tradizione che celebrino l’anniversario secondo il loro credo.

La tradizione del regalo: il simbolo dell’amore anno per anno

Nozze e anniversari: i regali (Istock)

 

Come in tutte le tradizioni che si rispettano anche qui è tradizione che gli sposi si scambino un regalo ad ogni anniversario di matrimonio. Ciascun anno questi regali dovrebbero essere di materiali diversi. Precisamente vanno da materiali semplici e leggeri, come la carta per il primo anniversario di nozze sino ad arrivare al materiale più pesante e pregiato come il platino, per il 75° anniversario di nozze. Questo ad indicare il trascorrere dell’amore e il suo rafforzarsi ogni anno di più. Più si sta insieme più l’amore è forte e solido, così saranno i materiali che simboleggeranno i regali degli anniversari. E per questo motivo si suole chiamare gli anniversari di matrimonio come il materiale usato per festeggiare l’anniversario. Allo stesso modo è possibile utilizzare questi materiali per le decorazioni della festa.

I nomi dati ai vari anniversari sono una guida per i regali appropriati che gli sposi si scambieranno o, se hanno organizzato una festa, dei regali che gli invitati potranno consegnare agli sposi. Alcuni paesi usano materiali diversi per anniversari diversi, ma alcuni di questi sono in comune: 5° anniversario di legno, 10° anniversario di alluminio,15° anniversario di cristallo, 20° anniversario di porcellana, 25° anniversario d’argento, 30° anniversario di perla, 35° anniversario di corallo, 40° anniversario di rubino, 50° anniversario d’oro e 60° anniversario di diamanti. Questa usanza tradizionale risale, anche in questo caso, nel Medioevo e precisamente in Germania.

La storia narra che quando gli sposi riuscivano a festeggiare il 25º anniversario la sposa accoglieva amici e parenti con una corona d’argento. Questo sia per festeggiare la buona sorte di aver prolungato la vita di coppia per tanti anni, sia per ringraziare di aver avuto una relazione armoniosa. In occasione dei festeggiamenti del 50º anniversario la sposa indossava invece una corona d’oro. Questi anniversari venivano definiti come le nozze d’argento e d’oro, e tutt’oggi persiste questo modo di definirli.

Con il passare del tempo il numero dei simboli usati è aumentato e la tradizione tedesca di donare regali specifici direttamente connessi con le tappe della vita comune si è espanso in tutto il mondo occidentale. Non è consigliato regalare perle alla sposa, perché rappresentano pianti nel matrimonio. E portare perle il giorno del matrimonio è un segno di cattiva sorte perché le perle sembrano lacrime e la gente pensava che la sposa piangesse durante tutto il suo matrimonio. I diamanti, al contrario, per la loro purezza e durezza, sono simbolo di buona fortuna.

Ma gli anniversari fin ora menzionati sono quelli classici della tradizione, appunto, che si conoscono da sempre. Quello che vogliamo ora farvi scoprire, sono gli altri anniversari, quelli più “semplici” ma con ciò, non meno importanti. Vale sempre la pena festeggiare un anniversario, specie se questo è d’amore e, soprattutto in questi tempi moderni dove la pazienza per capirsi scarseggia e si hanno sempre meno matrimonio (felici) e sempre più separazioni e divorzi. Quindi, se volete sapere quali anni di matrimonio si festeggiano, allora siete tra quelle coppie fortunate, baciate dall’amore e, per questo, dovete festeggiare ogni ricorrenza!

Potrebbe interessarti anche: Le prove dell’abito da sposa: cosa devi sapere per essere serena

Il 1° anniversario: le nozze di carta

Tutti i neo sposi festeggiano il primo anniversario di nozze ma pochi sanno che questa prima ricorrenza prende il nome di “nozze di carta”. Come abbiamo precedentemente spiegato, il materiale dato a questo primo anniversario è la carta che simboleggia la leggerezza e l’inizio della relazione d’amore. La carta leggera così com’è il primo anno. Il colore dato a questo anniversario è il rosa chiaro, usato sia per l’abbigliamento, sia per addobbi e accessori. Il regalo adatto a questo primo anno è l’orologio. Il fiore indicato per il primo anniversario sono i garofani.

Il 2° anniversario: le nozze di cotone

Anche questa seconda ricorrenza vede un materiale leggero e puro, il cotone. Delicato ma leggermente un po’ più resistente rispetto al precedente, la carta. Il colore simbolo delle nozze di cotone è l’azzurro chiaro, a significare il cielo, dunque la versatilità, l’infinito. Il regalo adatto a questo secondo anno è la porcellana. I fiori associati a questo secondo anno sono il mughetto.

Il 3° anniversario: le nozze di cuoio

Al terzo anno di matrimonio la vostra unione acquista una sempre maggiore consapevolezza. Il simbolo del vostro legame è il cuoio, emblema della solidità del vostro rapporto e della forza del vostro amore ancora giovane. Per il vostro regalo tradizionale pensate a qualcosa di vetro o cristallo.In questo caso il colore da utilizzare per regali e accessori è l’ecru. Mentre i fiori associati a questo anno sono i girasoli.

Il 4° anniversario: le nozze di lino

Il quarto anno vede protagonista il lino come materiale. Il vostro legame matrimoniale è sempre più intenso e forte. Il simbolo legato a questo anno è, appunto, il cotone. Il regalo adatto a questo anniversario sono tradizionalmente gli elettrodomestici. Il colore simbolo è il bianco sporco. I fiori legati a tale ricorrenza sono le ortensie.

Il 5° anniversario: le nozze di legno

Il nome legato a questo anno non sembra molto romantico ma il simbolo associato ad esso – il legno – sta ad indicare la forza, la robustezza e il tronco sempre più solido della relazione amorosa. Il colore associato è il marrone in tutte le sue tonalità, mentre il regalo adatto a questo quinto anniversario è l’argenteria. Il fiore associato sarà invece la composita.

Il 6° anniversario: le nozze di ferro

Siete arrivati al sesto anno insieme. Probabilmente sarete già in 3 e la famiglia si è allargata. Il primo traguardo è stato superato, quello dei 5 anni di matrimonio e ora vi accingete a festeggiare il sesto. Legato a tale anno è il simbolo del ferro, forte, indissolubile e resistente, come siete voi. Il colore è il grigio e il regalo tradizionale in questa occasione è un oggetto in legno. Un regalo carino potrebbe essere una cornice in legno con la vostra foto. Il fiore simbolo di questo anniversario è la calla.

Il 7° anniversario: le nozze di lana

Il settimo anno è importantissimo perché se siete arrivati a questo punto, allora avrete superato anche la cosiddetta “crisi del settimo anno”, considerato nella tradizione, quello più difficile, dove spesso la coppia entra in crisi. Quindi, maggior ragione per festeggiare tale ricorrenza. Il materiale connesso a questo anno è la lana e il regalo tradizionale prevede la cancelleria. Il colore legato a questo anno è il rame e il fiore è la fresia.

Potrebbe interessarti anche: Bomboniere per matrimonio: idee originali, consigli e suggerimenti

L’8° anniversario: le nozze di bronzo

Siamo all’ottavo anno e festeggiamo le nozze di bronzo, un metallo malleabile e resistente alla corrosione a tal punto da perdurare negli anni. Chissà se sarà così anche la nostra unione! Beh, nel dubbio iniziamo a  festeggiare. Il regalo adatto è il lino o il pizzo, mentre il fiore associato è il lillà.

Il 9° anniversario: le nozze di argilla

Associato a questo nono anniversario è un materiale malleabile ma allo stesso tempo solido: l’argilla! State giungendo ad un traguardo ancora più importante, il decimo anno insieme. Sono trascorsi già 9 anni ed è il caso di festeggiarli. Il regalo adatto è rappresentato da qualcosa di cuoio, mentre il fiore idoneo è “l’uccello del paradiso”.

Il 10° anniversario: le nozze di alluminio

Avete raggiunto finalmente un traguardo importante per il vostro matrimonio: 10 anni insieme! E’ il caso di festeggiare con un bel viaggio o un weekend di relax. Il materiale associato a tale anniversario è, per l’appunto, l’alluminio e il celeste è correlato a questo anno. Il regalo tradizionale sono le padelle (ma probabilmente vostra moglie e tantomeno vostro marito, gradirebbero); quindi un’alternativa è un bell’anello per vostra moglie, e un bracciale per vostro marito. Qualcosa di prezioso insomma, che rimanga nel tempo. Il fiore connesso al 10°anno di matrimonio è il narciso.

La seconda decade: 11°- 21° anniversari di nozze

Nozze e anniversari: la seconda decade (Istock Photos)

Dopo il primo importantissimo traguardo raggiunto – il 10° anno – gli altri anniversari, sempre importanti, devono essere quantomeno ricordati. L’11° anniversario, sono le nozze di acero e in questo caso il regalo attribuito a tale anniversario è un gioiello. Il fiore connesso è invece il tulipano. Mentre il 12° anniversario prendono il nome di nozze di seta. Il  colore di questa ricorrenza è il rosa intenso e sarà un’ occasione per festeggiare in famiglia la vostra unione con qualcuno a cui teniamo, magari proponendo un pranzo fuori o una cenetta in un posto romantico. Un’idea carina potrebbe essere invitare i testimoni a pranzo fuori magari proprio nel ristorante dove abbiamo celebrato le nozze. Ovviamente, accessori e addobbi floreali saranno rosa intenso e fucsia. Il fiore legato al 12°anno sarà la peonia e, tradizionalmente il regalo adatto sono le gemme colorate o le perle.

Potrebbe interessarti anche: Matrimonio bianco in aumento: cause, conseguenze, consigli

Per il 13° anniversario, le nozze di pizzo, possiamo prenotare un tavolo nel ristorante dove abbiamo celebrato la nostra grande festa di matrimonio e insieme ai nostri bimbi, recarci a mangiare fuori. Una piccola festa in famiglia, intima e delicata come il nome che porta. Il regalo tradizionale riguarda, in questo caso, la pellicceria (anche se io personalmente la sconsiglio), mentre il fiore indicato è il crisantemo (anche in questo caso, io opterei per altro). Siamo giunti al 14° anniversario insieme, le nozze d’Avorio.  Il tempo corre veloce e la ricorrenza in questo caso porta il nome di un materiale molto prezioso: l’avorio. Evitando doni che danneggerebbero poveri animali, buttiamoci invece sui preziosi: argento, oro e acciaio andranno benissimo per dimostrare tutto l’amore alla nostra metà. Una cenetta a base di pesce a lume di candela e due bicchieri di buon vino saranno perfetti per un momento di coppia solo per noi. I bimbi ovviamente, dai nonni! E ricordate i fiori, quelli indicati per questo anno è la dalia.

Il 15° anniversario: le nozze di cristallo. Se siamo arrivati a 15 anni di nozze insieme, il terzo quinquennio è completato. Festeggiamo oggi le nozze di cristallo, un materiale pregiato e trasparente come l’unione che lo caratterizza. Il segreto della vostra unione è la trasparenza e la cura che l’uno prende dell’altro. Per questo è il cristallo a simboleggiare quest’importante traguardo, emblema della purezza del vostro rapporto. L’occasione merita una celebrazione come si deve: la famiglia sarà chiamata a partecipare ai festeggiamenti, parliamo ovviamente di fratelli, genitori e nonni. In questo caso senza dubbio dovremo organizzare una bomboniera magari con piccola scatolina in cristallo e grazioso pensiero di ricordo: il colore da abbinare a confetti colorati e accessori, fiori e pergamene sarà il beige. I fiori adatti sono le rose! Il regalo tradizionale è un orologio da polso.

20° anniversario di matrimonio, le nozze di porcellana

Nozze e anniversari: il 20°anniversario di nozze (Istock)

Venti anni insieme, cominciano ad essere tanti, davvero. Questo significa che forse è davvero “vero amore”. Le nozze di porcellana sono un traguardo di tutto rispetto che deve essere festeggiato per bene. Genitori, fratelli, nipotini e cugini, dovremo pensare a organizzare tutto al meglio. Il colore principe della festa sarà il bianco , il colore della porcellana appunto e della purezza in genere: possiamo però pensare di utilizzare questo colore nelle sue varie sfumature tonali, magari inserendo confetti misti in centro tavola e doppi nastrini nelle bomboniere se decidiamo di farle, anche solo per i testimoni. Il bouquet e i centrotavola floreali poi, potranno avere sfumature che variano dal bianco al giallo ocra. I fiori indicati sono gli Astro, mentre il regalo ideale riguarda il platino.

  • 21° anniversario: nozze di rovere (regalo ottono o nichel)
  • 22° anniversario: nozze di bronzo (regalo rame)
  • 23° anniversario: nozze d’acqua ( regalo piatto d’argento)
  • 24° anniversario: nozze di seta (regalo strumenti musicali)

25° anniversario di matrimonio: nozze d’argento

nozze d’argento (Istock)

Il numero 25 è quello più significativo; questa è considerata la prima vera tappa, una fase intermedia, in cui la coppia è ormai consolidata ma ancora deve percorrere un lungo cammino perché diventi indistruttibile. È quando si rinnovano i voti trai coniugi. Si allestisce una cerimonia e un ricevimento sulle basi di quello ufficiale, e infine si celebra il traguardo in un luogo più intimo con parti ristrette della famiglia. Questa data simbolica per i matrimoni rappresenta un quarto di secolo insieme. I 25 anni di matrimonio sono un simbolo storico, con l’argento come protagonista: emblema di radiosità, brillantezza e fusione. Un romantico regalo d’argento per quest’occasione, in aggiunta alla grande festa con amici e parenti, è un bracciale con incisa una dedica d’amore. I fiori associati a questa ricorrenza è l’iris. In questa occasione, sicuramente dovremo indossare qualcosa di molto elegante e rifarci la manicure perché senza dubbio arriverà qualcosa di molto prezioso per rinnovare la promessa, una nuova fede nuziale. E ciliegina sulla torta, una wedding cake bianca e argento con decori tono su tono.

Grandi traguardi: dai 26 ai 50 anni di matrimonio

nozze e anniversari (Istock)

Grandi traguardi perché a partire dal 26esimo anno, inizierà un’altra epoca della vostra vita. L’età della ragione è stata consolidata, e si passa a quella della coscienza con nuove e formidabili tappe: i figli saranno indipendenti, potreste vedere arrivare il vostro primo nipote e forse ad un certo punto, sarà anche uno dei periodi più belli per la vostra intimità di coppia dato che avrete molto tempo libero per voi.  Una tappa importante sono i 30 anni di matrimonio: le nozze di perla. Dopo tutti questi anni, ancora insieme, sembra un miracolo ma ancora state insieme.
Una ricorrenza che merita tutta l’attenzione del caso. Il colore da impiegare per confetti, accessori, fiori e bomboniere è il verde acquamarina, in tutte le sue declinazioni. Come festeggiare? Senza dubbio saranno ormai i figli e i nipoti a organizzare tutto, magari a sorpresa. Se così non fosse possiamo prenotare in esclusiva per noi un pomeriggio in un ristorante con spazio esterno dove potremo godere di un ricco aperitivo tra il verde con cena sotto le stelle insieme ai parenti più stretti, testimoni e qualche amico davvero caro.
In questa occasione un presente sarà doveroso: confetti azzurri acquamarina con piccolo pensiero in allegato, perfetta una stampa d’arte oppure un oggettino “hand made” per l’occasione. Il fiore dedicato al 30° anniversario di nozze è il giglio. Il regalo tradizionale? Il diamante.

Ai 35 anni di vita insieme festeggerete le nozze di corallo. Il colore di questa ricorrenza è un bel tono di rosso che dovremo tenere in considerazione per confetti, bomboniere, accessori e addobbi floreali. Per le nozze di corallo oltre al classico pranzo in famiglia con tanto di wedding cake in toni di rosso, potremo concederci un piccolo remake del viaggio di nozze, magari più breve ma ricalcando le tappe salienti del nostro primo vero viaggio d’amore.

I 40 anni di matrimonio sono nominati come le nozze di rubino. Così sarà il colore che caratterizzerà questo anno, il rosso rubino che potremo utilizzare per i confetti, per le bomboniere e perché no per l’abbigliamento della sposa. Accessori e addobbi floreali dovranno essere caratterizzati da un mix di rosso e bianco, in tutte le varie sfumature. In questa occasione, di rito i festeggiamenti con famiglia, parenti stretti, meno stretti e amici: possiamo organizzare un ricco buffet a metà pomeriggio e continuare coi festeggiamenti fino a sera tra musica e danze. Sarà un giorno indimenticabile.

Il rosso è il colore che caratterizza anche i 45 anni di matrimonio, dette nozze di zaffiro. Le queste  devono essere celebrate tutte in toni di rosso, dai confetti all’abito della sposa, dagli addobbi floreali fino ai cartoncini di ringraziamento agli invitati. Un traguardo davvero importante che merita di essere festeggiato nella maniera adeguata con figli, nipotini e amici, testimoni e tutte le persone care che desideriamo avere vicine in questo giorno speciale.

50 anni d’amore: le nozze d’oro

Le nozze d’oro (Istock)

Un traguardo che non tutti arrivano a coronare. Le nozze d’oro sono il simbolo dell’unione perfetta, d’orata, così come il materiale che le caratterizza: l’oro. Se riuscirete ad arrivare a questa meta non esitate a celebrarle con la vostra famiglia scambiandovi tenere frasi d’amore e rispetto davanti ad una tavola numerosa. Arrivati a questo punto sicuramente non sarete più giovanissimi, ma una coppia di signori di una certa età che si amano come il primo giorno che si sono visti e che continuano ogni anno a festeggiare il loro amore con tanto affetto. Fondamentale però, la sobrietà.

Dopo una breve cerimonia in chiesa nella quale la figlia femmina accompagnerà il padre e il figlio maschio la madre, tutti gli invitati potranno partecipare ad un buffet organizzato in casa, magari in giardino, con poche ma ricche portate. Addobbi floreali, bomboniere e palloncini devono rigorosamente avere un filo d’oro di decoro, in linea con il colore della ricorrenza. I fiori indicati sono la rosa gialla o viola. 

Gli anni “duri” dal 55° al 100° anniversario di nozze

Nozze e anniversari (Istock)

Essere arrivati ai 50esimo anniversario di nozze è già un’impresa che in pochi (fortunati) riescono ad arrivare e ad affrontare, figurarsi dopo! Le nozze, dopo il 50° anno di vita insieme sono considerati anni “duri” così come i materiali che li rappresentano. Quindi, avremo per ogni anno e sino all’infinito – il 100° anno – materiali sempre più duri come:

  • 55° anniversario: nozze di smeraldo

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare un matrimonio in 6 mesi: la lista delle priorità

  • 60° anniversario: nozze di diamante: Il colore di questa ricorrenza è per l’appunto, il bianco, colore puro come la pietra che lo rappresenta. Un abito bianco inoltre, potrà essere perfetto per rinnovare le promesse, ricordiamoci che però in questa situazione dovremo scegliere un vestito al ginocchio oppure un semplice scivolato. Per questa occasione, come per il matrimonio dovremo recarci in chiesa e rinnovare le promesse davanti a un parroco: una cerimonia vera a propria che si svolgerà similmente a quella del giorno del matrimonio, con la presenza dei testimoni e benedizione degli anelli nuziali. E dopo la cerimonia, pranzo nuziale in ristorante, magari proprio quello del primo matrimonio e via alle feste!

Se vuoi essere informato su tutte le novità sulla coppia, l’organizzazione delle nozze e il  Matrimonio in generale  CLICCA QUI

  • 65° anniversario: nozze di platino
  • 70° anniversario: nozze di titanio
  • 75° anniversario: nozze di brillanti
  • 80° anniversario: nozze di quercia
  • 85° anniversario: nozze di marmo
  • 90° anniversario: nozze di granito
  • 95° anniversario: nozze di onice
  • 100° anniversario: nozze di osso

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI