Ricerche disperate, la calciatrice nel lago non si trova

Florijana Ismaili, atleta della nazionale svizzera di calcio e centrocampista dello Young Boys, è scomparsa da ieri, Sabato 30 giugno dal lago di Como

 

In queste ore e non solo il mondo del Calcio femminile è i in apprensione da quando la Ismaili si è tuffata nelle acque del Lago di Como da una barca e non è più tornata in superficie. La notizia con le generalità della calciatrice è stata data dal suo club di appartenenza: «La polizia continua le sue ricerche – spiega nel comunicato lo Young Boys -. Siamo molto preoccupati e non abbiamo perso la speranza che tutto andrà per il meglio. Siamo in stretto contatto con i familiari e chiediamo comprensione se non forniremo ulteriori informazioni al momento. Vi informeremo di nuovo non appena ne sapremo di più».

Potrebbe interessarti anche: Matteo Salvini e Francesca Verdini: altro che crisi, video

Nella giornata di sabato,  si era diffusa la notizia della sparizione improvvisa di una turista svizzera, che aveva affittato un gommone nella zona di Musso e dopo un tuffo non era più riemersa. Nella giornata di domenica poi, sono state rese note le generalità, ed è emerso che si tratta della 24enne centrocampista e capitana dello Young Boys, nata a Walperswil, nel cantone di Berna, da genitori di etnia albanese.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere