Ladro irrompe in casa ma non ruba niente e si mette a pulire

Scopri la storia di questo ladro che si è intrufolato per rubare ma poi si è messo a fare le faccende di casa! Una storia pazzesca trasmessa da Mirror.

Fare le pulizie di casa è senz’altro una tecnica molto buona per il de-stress, ma non è certamente un piacere per tutti. Sia per mancanza di tempo, motivazione o altro, iniziamo sempre di più, a optare per le agenzie di pulizia se le finanze lo permettono.

La nozione di “governante” è diventata profondamente radicata perché il genere femminile è stato uno dei primi ad occupare questa posizione, soprattutto assicurando il mantenimento della casa. Da allora, i ruoli si sono evoluti e questo lavoro riguarda oggi sia uomini che donne. Fare la governante consiste nel fornire servizi di pulizia ai proprietari di case, aziende o altro e questo ovviamente in cambio di un compenso che le due parti concordano. Questo può essere fatto tra individui e datori di lavoro, o attraverso un’agenzia che collega le due parti.

A volte le persone dietro questo servizio entrano nel business con cattive intenzioni o le sviluppano nel tempo. In effetti, il vizio più comune è la violazione della fiducia che possono mostrare. Così, alcune persone usano falsi pretesti, fingendo di essere una compagnia di pulizie per esempio, per portare a termine i loro sordidi piani. Infatti, spesso sentiamo parlare di persone che hanno riposto fiducia in governanti, che dopo essere stati accolti nelle loro case hanno tradito questa fiducia. Ma quale sarebbe la tua reazione se, ti raccontassimo che dopo essere stato avvisato della presenza di un ladro nella tua casa, quest’uomo è entrato per appurare di cosa fosse stato derubato e in realtà non mancava nulla, anzi…la casa era perfettamente pulita?

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Notizie viral  CLICCA QUI

Una storia pazzesca, ma tutto pulito!

È in una casa di Malborough, nel Massachusetts, un bambino di cinque anni avverte suo padre di aver visto uno sconosciuto fuggire dalla loro casa al loro rientro. L’uomo teme che siano stati derubati anche perchè trova aperta la porta sul retro dopo essere tornati a casa. Il papà, 44 anni, Nate Roman, entra in casa con cautela, temendo di trovare un complice lì. E la sorpresa è stata grande quando ha scoperto che non solo non mancava nulla, ma che la loro casa era in perfetto ordine.

Invece di urlare “Hanno rubato tutto”l’uomo urlava incredulo “Hanno pulito il bagno, il bagno “. Col senno di poi l’uomo si è convinto che si sia trattato di un servizio di pulizia presso un indirizzo sbagliato, soprattutto dopo aver trovato una rosa fatta con la carta igienica.

Sebbene questa famiglia non abbia subito un furto, si è recata presso un dipartimento di polizia che ha preso molto sul serio il caso e ha deciso di condurre delle indagini. In effetti, il fatto che qualcuno si fosse ntrufolato in una casa in assenza dei proprietari ha causato qualche ansia a papà Nate. Per maggiore sicurezza, questo padre ha deciso di cambiare tutte le serrature della casa.

Questo caso, per quanto banale possa sembrare, non è stato preso alla leggera dalle autorità perchè nessun servizio di pulizia avrebbe acconsentito che uno dei suoi impiegati entrasse in una casa senza permesso.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Da leggere