Dieta Sense: come perdere 40 kg e non riprenderli

La dieta Sense o delle “quattro manciate” promette ben 40 chili in meno in un anno e soprattutto il mantenimento della silhouette acquisita. 

Ideata dalla nutrizionista Suzy Wengel in Scandinavia la dieta Sense si basa sulle manciate e non sulle calorie.

Cosa significa – Per dimagrire in maniera tanto importante bisogna adottare questa suddivisione:

1 manciata di carboidrati, che siano pasta o riso integrale, pane, frutta o patate
1 di proteine magre come il pesce o la carne bianca
2 di verdure

Puoi mangiare fino a quattro manciate di cibo per ogni pasto e, se sono adeguatamente bilanciate, ti sentirai facilmente pieno” ,le parole dell’autrice.

In pratica sono ammesso circa 1.500 calorie al giorno per le donne e circa 2.000 per gli uomini.

Non è vietato alcun alimento, eccezion fatta per i fritti, ma è preferibile non eccedere con  zuccheri, dolciumi e latticini.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

In cosa consiste la dieta Sense

iStock

Questo programma alimentare prevede l’adozione di uno schema da seguire in maniera pedissequa; per cui si comincia il pasto con la verdura, poi si passa alle proteine e infine è il turno dei carboidrati.

Da tener presente– E’ importante inserire le proteine in almeno 2 dei 3 pasti quotidiani. Se poi si fa sport, queste non devono mai mancare.

Capitolo grassi – Intanto è bene chiarire cosa sono. Per grassi si intendono i formaggi, il burro, la panna, la frutta secca, l’avocado, l’olio EVO e il cioccolato fondente. Questi prodotti vanno bilanciati secondo la regola dei 3 cucchiai a pasto. Ovviamente non bisogna consumare 3 cucchiai di tutti questi ingredienti, ma di uno a scelta.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Abbronzatura perfetta: quali alimenti bisogna mangiare

Capitolo latticini – Latte e derivati possono essere consumati per un totale di 300 ml al dì.

Quali sono le altre regole  – In realtà non ci sono altre indicazioni da seguire, se non le solite che ripetiamo ogni qualvolta proponiamo una dieta, ossia bere tanto, almeno 1,5 l di acqua al giorno, evitare o limitare al massimo il caffè, l’alcol e le bevande cosiddette light. Ridurre l’assunzione di snack e di yogurt ad una sola volta al dì nel rispetto del limite di 3,5 g di grassi e 5 g di carboidrati.

Senza trasgressioni la dieta Sense può consentire di perdere 800 g alla settimana.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere