Home Curiosita Cotton fioc: gli usi alternativi che forse non conosci

Cotton fioc: gli usi alternativi che forse non conosci

CONDIVIDI

I cotton fioc sono molto utilizzati per la pulizia e l’igiene delle orecchie, ma sapevi che hanno anche tanti altri possibili utilizzi? Eccone alcuni!

cotton fioc usi alternativi
fonte Pixabay

I classici bastoncini cotonati, o cotton fioc, sono da sempre utilizzati per la pulizia e la cosmesi.
Il loro utilizzo principale è sicuramente la pulizia delle orecchie, da fare con estrema cautela: ma questa è soltanto una delle possibili situazioni in cui i cotton fioc possono essere utili!

I bastoncini cotonati sono infatti molto utili in tanti altri casi e presentano degli usi alternativi davvero inaspettati. Nella maggior parte dei casi, rappresentano un alleato davvero indispensabile per la beauty routine delle donne e proprio per questo vogliamo presentarvi 10 modi alternativi per utilizzare i cotton fioc.

10 usi alternativi del cotton fioc: come utilizzarli al meglio

1. Ogni sera, la maggior parte delle donne impazzisce per struccarsi alla perfezione: ci sono alcuni punti davvero difficili da raggiungere, come le ciglia! Se volete eliminare ogni traccia di mascara in pochi, semplici gesti vi basterà immergere il cotton fioc nel latte detergente e poi passarlo con cura tra le ciglia.

2. Il cotton fioc può essere utile non soltanto per struccarsi, ma anche per applicare il make up: se ami truccarti di nero e ti piace lo stile smokey eyes, prova a sfumare l’ombretto aiutandoti con un bastoncino cotonato al posto del solito pennello.

3. Prima o poi capita a tutte: per quanto possiamo cercare di essere attente e precise, durante la manicure ci capita di applicare lo smalto in maniera non proprio perfetta. Per evitare di rovinare tutto il lavoro, intingi un cotton fioc nel solvente e utilizzalo delicatamente per rimuovere le sbavature di smalto.

4. Se avete bisogno di ripulire il temperino dopo aver fatto la punta alla vostra matita labbra preferita, provate a passare un cotton fioc intorno alla lama. Pulirete perfettamente tutti i residui, senza rischiare di tagliarvi.

5. Iniziate a notare la ricrescita o qualche capello bianco, ma non volete stressare troppo i vostri capelli con continue tinture? Provate a passare l’hennè sulle zone interessate aiutandovi con un cotton fioc e potrete dire addio ai fili d’argento tra i capelli.

6. Il rossetto dura di più se prima di applicarlo passate sulle labbra un velo di cipria. Per farlo velocemente e con precisione, provate a utilizzare un cotton fioc come applicatore.

7. Tra gli usi alternativi del cotton fioc, uno molto interessante è quello di profumo da borsetta: bagnate i cotton fioc con qualche goccia del vostro profumo e metteteli in una bustina trasparente ben chiusa. Vi basterà passarli sui polsi e dietro le orecchie per dare una rinfrescata al vostro profumo.

8. Se vi capita di svegliarvi con delle anti estetiche borse sotto agli occhi, mettete in freezer qualche cotton fioc e utilizzatelo prima di truccarvi per ridurre il gonfiore.

9. Per pulire perfettamente la griglia di aspirazione del phon o eliminare i residui di lacca dalla piastra, passate con cura un cotton fioc sulla superficie.

10. Se volete un aiuto per la pulizia dei vostri denti, utilizzate un cotton fioc per stendere con precisione la pasta sbiancante: qui, trovate tutti i consigli e i rimedi naturali per denti bianchi e sani.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI