Ecco quando dovremmo fare sport, mangiare e dormire

8 consigli pratici per rimetterti in forma
Come rimettersi in forma con l'educazione alimentare (Istock Photos)

Durante la giornata esiste il momento giusto per ogni cosa: ecco quando dovremmo fare sport, mangiare e dormire.  

Mentre le librerie si riempiono di manuali che ci insegnano come mangiare, come dormire e come fare sport, gli esperti ci rivelano il vero segreto della buona vita: non è il come facciamo tutte queste attività che influenza la nostra serenità d’animo, ma il momento della giornata in cui decidiamo di farle. Il portavoce del tempismo perfetto per ogni cosa è Daniel Pink, studioso e scrittore di successo con sei libri alle spalle. All’interno del suo ultimo volume “When: I segreti della scienza per scegliere il momento giusto” (in Italia nelle librerie Feltrinelli) Pink, citando numerose fonti scientifiche, ha dimostrato che all’interno di una giornata esiste il momento giusto per ogni cosa.

Se vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie di gossip italiano CLICCA QUI!

Il momento giusto per fare sport

allenamenti quotidiani per dimagrire
Fonte: Istock

Pink dimostra che svolgere attività fisica al mattino, a stomaco vuoto, fa perdere più peso: si brucia fino al 20% di grasso in più rispetto agli allenamenti pomeridiani. Inoltre, sport come nuoto, corsa o portare a spasso il cane, migliorano l’umore se fatti nelle prime ore della giornata, mentre se praticati alla sera i benefici si sprecano nel sonno.

Il momento giusto per mangiare

Lo sappiamo tutti: la colazione è il pasto più importante della giornata, impossibile saltarla per chi vuole mantenere un peso forma. Ma chi la salta ingrassa davvero? Pink smentisce questa credenza, e carica d’importanza il pranzo: è proprio il pranzo, purtroppo, il pasto più trascurato, magari consumato alla scrivania. Le regole del pranzo secondo Pink, sono due l’autonomia e il distacco. L’ideale sarebbe mangiare lontano dalla scrivania, e possibilmente fare qualche passo lontano dall’ambiente lavorativo.

Il momento giusto per dormire

sonno al lavoro

Pink consiglia di fare micro-sonnellini della durata massima di 25 minuti ognuno, da consumare tra le 14.00 e le 15.00. I riposini di 20 minuti in questa fascia oraria, secondo l’esperto, aumentano la freschezza e la reattività.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI