Home Ricette Ricetta: Focaccia al vino rosso – ingredienti e procedimento

Ricetta: Focaccia al vino rosso – ingredienti e procedimento

CONDIVIDI
focaccia al vino rosso
focaccia al vino rosso (Istock Photos)

Ricetta: Focaccia al vino rosso: ingredienti e procedimento per un piatto sfizioso e semplice

La ricetta della Focaccia al vino rosso è ideale per essere servita come antipasto o per accompagnare secondi piatti di carne. Si presta bene come spuntino per un aperitivo frizzante e come merenda per adulti. Sconsigliata ai bimbi poiché contenente una parte alcolica, il vino appunto. La ricetta della focaccia al vino rosso usa ingredienti semplici ed è facile da cucinare. Può essere usata per accompagnare ogni genere di stuzzichino, e, assolutamente da provare con formaggi a pasta semi-molle ma anche stagionati come il grana padano. Ideale da farcire con salse a base di funghi, tartufo, carciofi e paté di olive nere e verdi.

Potrebbe interessarti anche: Brunch domenicale a casa: come organizzarlo? consigli e ricette veloci

Vediamo nello specifico quali ingredienti servono e quali sono i passaggi necessari per assemblarla e portarla in tavola.

Potrebbe interessarti anche: Pizza di Pasqua al Formaggio: la ricetta gustosa da condividere

Potrebbe interessrti anche: Ricetta pasta di pane: impasto base, cosa devi sapere

Ricetta: Focaccia al vino rosso

Ingredienti necessari:

  • 350 grammi di farina tipo 0
  • 60 millilitri di vino rosso corposo (tipo Montepulciano d’Abruzzo o Nero d’Avola)
  • 120 millilitri di acqua tiepida
  • 8 chiodi di garofano
  • 15 grammi di lievito di birra
  • 100 grammi di pecorino romano grattugiato
  • 60 millilitri di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiaino scarso di sale marino fino

Potrebbe interessarti anche: Che vino scegliere: rosso, bianco o rosato? Consigli D.O.C.

Procedimento: Focaccia al vino rosso

ingredienti
Ingredienti focaccia al vino (Istock Photos)

Una volta che avete tutti gli ingredienti a portata di mano, potete procedere con l’impasto. Come prima cosa sciogliete il lievito di birra (15 grammi), in mezzo bicchiere d’acqua tiepido e fate lo stesso, a parte, con il sale grosso.

  • in una zuppiera abbstanza capiente setacciate i 350 grammi di farina tipo 0 e intridetela con il lievito sciolto in precedenza, aggiungendo poi, l’acqua rimasta, infine l’acqua salata, 60 millilitri di olio extravergine d’oliva e 60 millilitri di vino rosso. lavorate per 10 minuti.
  • ora, rovesciate l’impasto su una spianatoia precedentemente infarinata (poco) e continuate a lavorare per altri 10 minuti energicamentte. Una volta terminato il lavoro, lasciatela riposare per, almeno un paio d’ore, in un contenitore capiente, ben coperta con un canovaccio e al riparo da fonti ventilate o fredde.
  • Una volta trascorse le due ore, quindi a lievitazione ultimata, manipolate la pasta nuovamente per qualche minuto in modo da sgonfiarla.
  • Accorpate dunque i 100 grammi di pecorino romano grattugiato e continuate ad impastare ancora in modo da amalgamare per bene tutti gli ingredienti all’impasto.
  • Ora stendete la pasta con le dita fino ad ottenere uno strato spesso poco più di mezzo centimetro.
  • Prendete dunque gli 8 fiori di garofano e conficcateli nella pasta. Infine, ungete bene la focaccia pennellando con l’olio.
  • Portate la vostra focaccia al vino in forno per la cottura. Il forno deve essere preriscaldato e al suo ingresso, la temperatura deve essere di 200°C. Cuocete per circa 25 minuti.
  • Una volta trascorso il tempo necessario, potete sfornarla e, aspettate che si intiepidisca prima di servirla in tavola.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta dolce: La torta di cioccolato e meringa, ingredienti e passaggi

La vostra Focaccia al vino rosso è ora pronta per essere gustata in compagnia di amici e familiari. Ottima da accompagnare con formaggi freschi ma anche stagionati. Salumi, salsiccia, olive e sfiziosi antipastini. Da preferire un buon bicchiere di vino rosso aromatizzato e dalle note corpose. La focaccia al vino rosso può essere anche congelata, ricordando di scrivere la data di preparazione. Rimane morbida per un paio di giorni dopo la cottura.

E come sempre, non mi resta che augurarvi Buon appetito!

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le nuove ricette o i consigli per creare delle splendide cenette CLICCA QUI!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI