Home Curiosita

L’utilità di questo piccolo angolo rosa nell’occhio ti stupirà

CONDIVIDI

Nessuno presta attenzione a questa minuscola mezzaluna rosa situata all’angolo dell’occhio eppure essa svolge un ruolo molto importante nel funzionamento di questo organo, scopri qual’è.

Occhio secco, l’importanza della membrana nittitante

Il suo nome scientifico è plica semilunaris o tertia palpebra, ma è meglio conosciuta come membrana nittitante.

La membrana nittitante è quella piega traslucida di colore rosato e prolungato della caruncola lacrimale. Si trova all’angolo dell’occhio in diverse specie di mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, pesci, così come negli umani. La sua funzione è una curiosità scientifica, come il dente del giudizio, ed è essenziale per mantenere la salute della superficie dell’occhio.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

I diversi ruoli della membrana nittitante

La membrana plica semilunaris fornisce mobilità, protezione e pulizia del bulbo oculare. Ma ha una funzione piuttosto speciale in alcuni animali. Le sue missioni principali sono:

la protezione

La membrana nittitante protegge contro i raggi luminosi aggressivi e il trauma degli occhi. In alcuni animali, agisce come una maschera protettiva sotto l’acqua o attraverso i cespugli (protezione della cornea).

la secrezione

La membrana o ghiandola nittitante promuove l’idratazione dell’occhio e il drenaggio delle lacrime, attraverso il condotto lacrimale.

immunizzazione

La membrana nittitante stimola l’azione dei follicoli linfoidi, una varietà di mediatori immunologici che coprono la superficie dell’occhio. Questi forniscono la risposta immunitaria a varie infezioni oculari, attraverso la produzione di ormoni lattoferrinici con proprietà battericide e batteriostatiche.

purificazione

Il movimento della membrana nittitante, durante lo sbattere delle palpebre, permette di drenare lo sporco e ogni corpo estraneo verso il canto interno, favorendo così la sua evacuazione.

Le patologie della membrana nittitante e le loro conseguenze

La conservazione della relazione tra la membrana nittitante, il caruncolo lacrimale, le palpebre e la congiuntiva è cruciale, poiché qualsiasi disfunzione potrebbe influire sulla salute del bulbo oculare. Le principali patologie che questa parte dell’occhio può affrontare sono:

congiuntivite

La congiuntiva è una mucosa trasparente che riveste l’interno delle palpebre. Produce un muco che entra nella composizione del liquido lacrimale e quindi partecipa alla lubrificazione dell’occhio. Di conseguenza, la congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva, che causa bruciore, secrezione e irritazione della caruncola lacrimale. Può portare a disturbi del sistema di drenaggio lacrimale.

Il trattamento della congiuntivite viene eseguito con compresse e una soluzione salina o colliri antibiotici. La congiuntivite è un’infezione altamente contagiosa; è quindi necessario evitare qualsiasi contatto con un soggetto colpito o qualsiasi oggetto che ha toccato ed è imperativo lavarsi le mani dopo, se necessario.

L’ipertrofia della caruncola

L’ipertrofia della caruncola è un’infiammazione caratterizzata dalla formazione di una massa in questa zona dell’occhio. Può influenzare la meccanica del globo oculare e interrompere l’escrezione di corpi estranei.

La gestione medica è obbligatoria e potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Ti potrebbe interessare anche—->>>La forma dei tuoi occhi: ecco cosa rivela della tua personalità

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI