Home Bellezza 5 alimenti da evitare assolutamente in caso di problemi di acne

5 alimenti da evitare assolutamente in caso di problemi di acne

CONDIVIDI

5 alimenti che causano l’insorgenza di acne e problemi ormonali.

iStock Photo

Acne: disturbi psicologici e rimedi naturali

Non appena menzioniamo la parola acne, pensiamo subito alla nostra adolescenza e ai giovani. Tuttavia, questo disturbo della pelle non è specifico per un’età. In effetti, è spesso dovuto a uno squilibrio ormonale che può verificarsi in qualsiasi momento della nostra vita. Spesso i brufoli dell’acne ci sorprendono poichè appaiono all’improvviso, ma sapevate che alcuni alimenti sono propensi a farli apparire?

Oltre al suo aspetto poco attraente, l’acne può causare gravi conseguenze psicologiche per le persone affette da questa malattia, in particolare agli adolescenti.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Bellezza CLICCA QUI

Secondo uno studio condotto dall’Indian Journal of Dermatology sugli effetti psicologici dell’acne sui giovani, gli scienziati hanno scoperto che gli adolescenti con acne di solito soffrono di problemi in termini di immagine corporea, socializzazione e sessualità. Si trovano a limitare il loro contatto con gli altri, soprattutto perché si sentono imbarazzati per via del loro aspetto e perdono la fiducia in se stessi.

Secondo un sondaggio condotto nel 2013 dal CSA, 5 milioni di persone sarebbero affetti da acne. Ecco alcune figure chiave:

· 1 su 10 persone di età compresa tra 15 e 69 anni sarebbero stati acneici

· l’80% ne avrebbe sofferto durante la loro gioventù

· 1 su 5 adulti hanno assistito al ritorno dell’acne dopo 18 anni

· L’acne adulta è spesso grave e può durare fino a 50 anni

Acne ormonale

In un articolo pubblicato da The Journal of Clinical and Aesthetic Dermatology, l’acne ormonale nelle donne adulte è molto diffusa e si basa su una fluttuazione degli ormoni causata da molti fattori come stress, cosmetici, fumo e dieta errata.

La maggior parte delle donne ha uno squilibrio ormonale nel mezzo del ciclo o poco prima del ciclo. In effetti, questi due periodi sono quelli in cui la produzione di estrogeni e testosterone varia maggiormente. Quando questa produzione diventa troppo irregolare, il ciclo della donna va male e il corpo ne risente. Gli ormoni si accumulano, impedendo al corpo di pulirsi correttamente. Di conseguenza, livelli fluttuanti di estrogeni e testosterone portano allo sviluppo di acne e infiammazione della pelle.

Alimenti, fattori di rischio per l’acne?

Alcuni cibi devono essere evitati in caso di acne e per prevenire questi tipi di disturbi dermatologici. Ecco 5 alimenti che promuovono notevolmente l’aspetto dell’acne ormonale.

1- Prodotti lattiero-caseari

Molti prodotti lattiero-caseari contengono ormoni sintetici che si aggiungono a quelli già presenti nel tuo corpo. Questo eccesso di solito provoca l’infiammazione che appare sulla vostra pelle sotto forma di acne.

2- semi di soia

La soia contiene fitoestrogeni che possono disturbare gli ormoni. In generale, è difficile controllare la sua presenza nel nostro cibo. Per questo motivo, fai attenzione alle etichette nutrizionali sui prodotti che consumi.

3- glutine

Sempre di più persone intorno a te seguono diete prive di glutine? Sappiate che hanno ragione perché il glutine, come i latticini, può disturbare i vostri ormoni e causare infiammazioni.

4- Olio di semi di girasole, cartamo e olio vegetale

Questi oli da cucina contengono una proporzione disuguale di acidi grassi. Infatti, hanno più omega-6 che omega-3, il che provoca l’infiammazione della pelle durante i periodi in cui il corpo secerne il maggior numero di estrogeni.

5- caffeina

A parte le sue qualità al risveglio al mattino, la caffeina contenuta nel caffè e nel tè deruba il corpo di vitamina B, magnesio e zinco, che altera il tessuto cutaneo e può promuovere la formazione dell’acne.

Se si vuole ridurre l’acne, meglio consumare alimenti utili come l’avocado che contiene beta sitosterolo, una sostanza nota per le sue proprietà anti-infiammatorie, cannella con proprietà anti-infiammatorie e antibatteriche o anche semi di chia in vista la loro ricchezza in acidi omega-3.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Acne e makeup: come truccarsi quando c’è l’acne, segreti e consigli utili

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI