Home Salute e Benessere Un vecchio rimedio naturale per dire addio al tuo alluce valgo

Un vecchio rimedio naturale per dire addio al tuo alluce valgo

CONDIVIDI

Alluce valgo, ecco un rimedio naturale efficace per dirgli addio.

Alcune condizioni non sono necessariamente pericolose, ma possono essere essere molto “fastidiose” o  “antiestetiche” e perfino dolorose. Da qui la necessità di cercare di alleviare questi problemi ed evitare che diventino disabilitanti nella vita di tutti i giorni. E questo è il caso dell’alluce valgo.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere CLICCA QUI

Alluce valgo, di cosa si tratta veramente?

Il piede di cipolla, chiamato anche “alluce valgo” nella comunità medica, è in realtà un tipo di deformazione che tocca l’alluce, deviandolo alle altre dita. Ciò si traduce in un cambiamento nell’aspetto visivo dell’avampiede, specialmente nella parte corrispondente al primo metatarso. Quando l’alluce viene deviato, provoca l’apparizione di quella che viene comunemente chiamata “cipolla”, che solitamente provoca dolore non appena il soggetto cammina o si mette le scarpe.

E’ sufficiente che questa protuberanza subisca una certa pressione o entri in contatto ripetitivo con una superficie, il più delle volte quella delle scarpe, per fare in modo che la pelle in quest’area inizi a ispessirsi e prendere una carnagione rossastra a causa dell’infiammazione di questa gobba, che è anche chiamata “borsite”. Succede spesso che ne derivi dolore, ma a volte capita che la persona non percepisca assolutamente nulla.

L’alluce valgo non ha sintomi particolari, specialmente all’inizio della malattia, la sua amplificazione è progressiva e passa attraverso diverse fasi.

Come può evolvere un alluce valgo?

L’alluce valgo è una condizione che si evolve col tempo, il suo peggioramento è spesso manifestato dal dolore dal lato interno del piede e di solito aumenta quando si cammina o si indossano scarpe. Ma ciò che deve essere tenuto presente è che la cipolla non solo è poco attraente e sgradevole, ma può anche dare origine ad altri problemi come calli o artrosi.

Cosa può causare un alluce valgo?

Quando parliamo di alluce valgo, parliamo di un problema del piede che riguarda più donne che uomini. Generalmente ha come origine:

  • Età, dalla mezza età
  • scarpe inadeguate: tacchi alti, scarpe troppo strette o con una punta a punta
  • piede piatto
  • fattore genetico
  • menopausa

Qual’è il trattamento per l’alluce valgo?

Nella maggior parte dei casi di alluce valgo, i medici prescrivono ai loro pazienti analgesici o antinfiammatori per calmare i dolori causati da questa condizione. Consigliano anche calzature più adatte, più larghe e più comode, nonché sessioni di riabilitazione e plantari, se necessario.

Queste soluzioni certamente alleviano il dolore o il fastidio ma non consentono di rettificare la deformazione. Solo se i farmaci prescritti non hanno effetto e il dolore e il disagio diventano insostenibili si può ricorrere ad un’operazione chirurgica.

Esistono tuttavia modi naturali e semplici per lenire tutti gli inconvenienti associati alle borsiti del piede. Eccone uno:

Una bevanda a base di foglie di alloro

Lo scopo di questo rimedio è di liberare il corpo dal sale in eccesso che si immagazzina per lenire i disturbi causati da alluce valgo.  Le foglie di alloro sono tutto ciò di cui avete bisogno.

Metodo di preparazione e uso

Prendete l’equivalente di un cucchiaio di foglie di alloro tritato e mettetelo in una casseruola, portate a ebollizione in 300 ml di acqua. Versa la miscela in un thermos e lascia riposare per una notte. Il mattino seguente, filtra la tua preparazione, la tua cura naturale è pronta. Devi solo berne alcuni sorsi durante il giorno.

Questo metodo deve essere applicato per 3 giorni consecutivi a settimana. E’ necessario ripetere la preparazione ogni sera in modo che sia il più possibile fresca. La settimana successiva fare lo stesso per altri 3 giorni, per una durata complessiva di 2 mesi.

Avvertenze

A seguito di questo trattamento può verificarsi una più frequente voglia di urinare, il che è abbastanza normale. Sappi anche che i primi effetti appariranno dopo 10 giorni, il che significa che il dolore diminuirà e la borsite scomparirà gradualmente.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Ecco perchè dovresti fare i pediluvi con acqua e limone

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
 
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore