Home Psiche

Natale: ecco come sentire più vicine le persone lontane

CONDIVIDI

Natale: scopri come sentire più vicine le persone che si trovano lontane.

Il giorno di Natale è ormai arrivato, portando con se la voglia di passare queste ore in famiglia o tra le persone che più si amano. Purtroppo, non sempre è possibile esaudire del tutto questo desiderio. A volte chi amiamo si trova lontano per motivi di studio o di lavoro e altre volte non è più fisicamente presente, rendendo questi giorni di festa particolarmente difficili.
Nonostante le ovvie mancanze e la malinconia che può colpire come un macigno, ci sono dei modi per cercare di alleggerire la giornata e di farla scorrere in modo più sereno, riuscendo addirittura a sorridere e a sentire nel cuore quel calore che spesso si desidera provare per le feste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Depressione natalizia: 10 dritte che ti aiuteranno a sconfiggerla

Accendi il calore del Natale anche se i tuoi cari non sono vicini

parenti lontani natale
Fonte: Istock

La prima cosa da ricordare quando qualcuno non è con noi è che l’amore non ha confini e che si può trovare il modo di sentirsi vicini anche stando lontani.
Se si hanno parenti che vivono in altre città, ad esempio, si può scegliere un’ora comoda per tutti per organizzare una diretta via Skype, chiacchierando del più e del meno e scambiandosi così gli auguri di Natale. Anche una chat via Whatsapp può far tanto, magari creando un gruppo apposito dedicato alle feste e a parenti o amici lontani. Vi si potranno scambiare battute, pareri sui regali da fare e foto dei menu delle cene per sentirsi vicini anche se lontani.
Un’altra opzione è quella di tenere un collegamento aperto anche durante la cena, magari scegliendo di preparare menu simili da mangiare ognuno a casa propria ma comunque insieme. Certo, non sarà la stessa cosa che esserci fisicamente ma ci sarà comunque quel valore aggiunto che renderà più sopportabile la distanza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Donatori di energia positiva: 5 trucchi per riconoscerli

E se a mancare è qualcuno che non c’è più? Spesso, morte fisica di un parente, un amico o del peloso di casa, possono lasciare un vuoto davvero difficile da colmare e che in giornate dedicate agli affetti più cari, tende a farsi vivo più che mai. Vivere insieme il dolore, però, può renderlo più sopportabile. Invece di cercare di metterne da parte il pensiero, si potrebbe cucinare qualcosa che gli piaceva e mettere un posto in tavola in più con del cibo in offerta. Inoltre, si potrebbe passare del tempo a ricordare i momenti in cui era vivo e le cose buffe che ha fatto. In questo modo sarà come averlo ancora vicino e si potrà sorridere insieme per i momenti passati insieme essendo grati per aver avuto quella persona o animale nella propria vita.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la psiche o i modi per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

L’amore, dopotutto, non conosce limiti fisici o di tempo e a volte basta solo sintonizzare il cuore nel modo giusto per sentirsi un po’ meglio e per avvertire il calore tipico delle feste, riuscendo così a trascorrere in modo almeno sereno il Natale.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI