Home Salute e Benessere Psiche Depressione natalizia: 10 dritte che ti aiuteranno a sconfiggerla

Depressione natalizia: 10 dritte che ti aiuteranno a sconfiggerla

CONDIVIDI

Scopri come sconfiggere la depressione legata alle feste di Natale.

Le feste di Natale sono un momento dell’anno molto speciale ma al contempo delicato. Se da un lato ci sono persone che non attendono altro che di mettere addobbi e comprare regali, dall’altro ce ne sono altre che quando arrivano questi giorni iniziano a sentirsi sempre peggio, addentrandosi in un tunnel sempre più profondo che si chiama depressione.
No, non stiamo parlando dei classici Grinch o di chi per partito preso sceglie di boicottare questo periodo dell’anno ma di persone che, pur non volendolo, vengono assalite dalla nostalgia e da pensieri tristi che col tempo possono condurle alla depressione.
Se anche tu sei tra queste, sappi che non sei sola. Ci sono tantissime persone che come te vivono l’angoscia da feste e che vorrebbero davvero uscirne. Ed oggi cercheremo proprio di analizzare i modi per venirne fuori o per renderle almeno più vivibili e meno spaventose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ecco come prendere le decisioni giuste

Depressione natalizia. Cause e rimedi

christmas bluesPrima di tutto è molto importante riuscire a capire il perché in questo periodo dell’anno ci si sente più depressi. Secondo alcuni studi, le luci ad intermittenza sono una delle tante cause. Ad esse si uniscono però anche le pressioni dei regali da fare, le scadenze di fine anno e, per i più sensibili, tutte le cose che non saranno possibili a Natale.
Che si sia o meno credenti, infatti, le feste di Natale simboleggiano da sempre un momento di condivisione da passare con le persone amate. Per questo motivo è facile rendersi conto di chi non potrà essere presente, perché lontano o perché non è più in vita.
Se alcuni riescono a farsene una ragione, per altri accettare queste mancanze è molto più difficile.

Allo stesso modo, ci sono persone che si trovano sole, magari perché per lavoro sono costrette a vivere in un’altra città o perché hanno chiuso una relazione proprio prima di Natale. I motivi per essere tristi sono effettivamente tanti, non per niente, la depressione natalizia ha anche un nome che è Christmas blues e che identifica quella che è a tutti gli effetti una patologia che riguarda il periodo natalizio.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la psiche e le strategie per stare meglio CLICCA QUI!

10 strategie contro la depressione natalizia

depressione natalizia rimedi
Fonte: Istock

Ma come fare per evitare la depressione natalizia?
I modi sono tanti ma prima di tutto serve la volontà di uscirne fuori e di non crogiolarsi nella malinconia. Pronta a scoprire come fare?

Non sentirti in colpa. Per prima cosa è giusto che tu ti senta libera di sentire quello che senti. Ok, forse non sei esattamente di compagnia ma nessuno deve fartene una colpa. Se provi tristezza non negarlo e, soprattuto, non sentirti inadeguata. Ognuno di noi ha un momento dell’anno che ama meno degli altri e quello del Natale coinvolge molte più persone di quante pensi.

Apriti al mondo. Detto questo, accettare la propria condizione, non significa crogiolarcisi per stare ancora peggio. Per uscire dalla depressione natalizia è fondamentale aprirsi agli altri. Cerca di farti coinvolgere dall’euforia generale, accetta gli inviti ad uscire o parla semplicemente con una collega. Entrare nel gioco ti farà sentire subito meglio.

Sconfiggi la solitudine. Se a farti star male è la sensazione di essere sola, ricorda che c’è sempre un modo per contrastare questo momento. Se sei sola in città per via del lavoro, ad esempio, puoi chiedere ad un’amica di passare del tempo insieme o informarti su cosa farà lei per le feste. Ok, forse la sera della vigilia sarà con i parenti ma i giorni prima e quelli successivi avrà sicuramente altri impegni, magari più mondani. E chiedere, dopotutto, non costa niente. E se proprio non trovi nulla? Allora regalati una giornata tutta per te. Ordina il tuo cibo preferito, scegli un film che ti distragga dalle feste e che ti piaccia e goditi la tua serata di totale relax pensando a chi ti invidia perché costretto a passarlo con parenti che magari odia.

Sii la promotrice della tua felicità. Se non vuoi attendere gli altri, prova ad essere tu la creatrice di un evento. Organizza una festa a casa tua, a te la scelta se per pochi intimi o se per colleghi ed amici. Ciò che conta è darsi da fare. Organizzare il tutto è già un ottimo modo per ingannare il tempo.

Pensa anche agli altri. Se proprio non hai modo di passare il Natale con gli amici, apriti ai più bisognosi. Potresti andare a trovare i bambini in ospedale o dare da mangiare ai senza tetto. Le organizzazioni che cercano volontari sono tante e saranno più che felici di accoglierti. E alla sera, tornerai così stanca che se nel frattempo non sarai riuscita a farti dei nuovi amici, avrai solo voglia di buttarti a letto e dormire.

Rimedi contro depressione natalizia
Fonte: Istock

Approfitta della tecnologia. I tuoi parenti o la tua dolce metà sono lontani? Organizza qualcosa che vi consenta di sentirvi vicini. I social oggi tengono tutti in contatto, tanto da non pensare alla fortuna che si ha nel poterli usare per sentirsi vicini anche a chi vive a chilometri di distanza. Una chat via Skype potrà essere un ottimo modo per vedere chi ami, magari cenando insieme anche se in luoghi lontani.

Sforzati di essere positiva. Invece di guardare ciò che non hai, pensa alle tante fortune di cui disponi. Per alcuni può essere la salute, per altri la casa in cui vive, per altre ancora il peloso appena arrivato e che da tanta felicità.

Offriti per fare da stallo a qualche cane abbandonato. Se non puoi adottarne uno, offriti di fare da stallo ai cani abbandonati e in cerca di qualcuno che se ne prenda cura. Le vacanze di Natale sono un momento di congestione per tutti e una persona in più è sempre utile. Inoltre l’amore di un pelosino, saprà scaldarti il cuore come poche altre cose al mondo. Attenzione, però, questa scelta è da fare solo se ne avrai davvero il tempo e la voglia. Gli animali in cerca di una famiglia sono infatti vulnerabili e a volte difficili, per cui meglio considerare bene la cosa, prima di agire.

Trasforma la nostalgia in un bel ricordo. Se ti manca qualcuno di caro che purtroppo non c’è più, purtroppo sai bene che le cose non si possono cambiare. Questo, però, non significa che non possa essere presente. Ricordarlo, magari con degli aneddoti, renderà la malinconia meno forte e farà da collante per coloro che come te lo hanno amato. E quale momento è migliore del Natale per pensare a chi si è amato e vive ancora nel nostro cuore?

Ricorda che si tratta solo di una festa. Non fossilizzarti troppo sul Natale, alla fine si tratta di 24 ore che passano come tutte le altre. Prova a concentrarti sul dopo, se ne hai modo organizzati per Capodanno o pensa a cosa fare i giorni successivi. Qualcosa salterà fuori senz’altro e proiettarti verso il futuro sarà un modo per far scorrere più rapidamente queste giornate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Donatori di energia positiva: 5 trucchi per riconoscerli

Vedrai che con questi dieci consigli, affrontare la depressione natalizia sarà molto più semplice. Se proprio senti di non farcela, però, considera l’idea di affidarti ad un professionista in modo da capire le origini del tuo malessere e di porvi rimedio. Solo così potrai sperare in una vita più serena ed in un Natale da vivere con uno spirito tutto nuovo e certamente più positivo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI