Home Attualità

Pranzo di Natale 2018, quali vini scegliere per il tuo menù

CONDIVIDI

Vini di Natale 2018: cosa bere durante il vostro pranzo delle feste per accompagnare i piatti di Natale

Quando si prepara il pranzo di Natale bisogna curare con attenzione tutti i dettagli: i piatti del menù, la tavola, ma anche e soprattutto i vini che accompagnano le pietanze delle feste.
La scelta dei vini per il tuo pranzo di Natale è fondamentale per la buona riuscita del pranzo: ecco i consigli giusti per i vini di Natale 2018.

A partire dall’antipasto per arrivare fino al dessert, ogni pietanza del menù di Natale ha bisogno di una scelta attenta per abbinare il vino giusto: si tratta di un dettaglio da non sottovalutare perché il gusto del vino può tanto esaltare quanto “spegnere” il sapore di qualsiasi ricetta.

Per chi non è molto esperto in materia, la scelta dei vini di Natale può essere un problema: in questo caso possono venirvi in aiuto i nostri consigli!
La prima cosa da fare è capire come è strutturato il menù del vostro pranzo di Natale: è a base di carne o pesce?

Vuoi essere aggiornata su tutte le migliori ricette per le tue feste natalizie? CLICCA QUI

Vini di Natale 2018: gli abbinamenti per tutte le portate e il brindisi finale

Fonte: iStock

Di solito il menù del pranzo di Natale è a base di carne e può prevedere un antipasto con salumi e formaggi: in questo caso la scelta giusta per il vino è verso un rosso piuttosto giovane come il Barbera, o in alternativa un bianco tipo Chardonney che è piuttosto versatile.

Se il primo è un piatto sostanzioso e corposo come la lasagna o comunque un primo piatto di Natale a base di sugo è consigliato un vino rosso forte e corposo, come ad esempio il Chianti. Se invece optate per tortellini o cappelletti in brodo sarà meglio orientarvi su un Lambrusco o un Primitivo pugliese.
In caso di menù a base di pesce, per il primo piatto di Natale scegliete un bianco come il Verdicchio o il Sauvignon.

Passiamo invece al secondo piatto e ai vini di Natale da abbinare: se il menù è a base di pesce può essere perfetto un vino bianco delicato, mentre per secondi di carne la scelta ricadrà su vini rossi come il Barolo o il Brunello di Montalcino.

Al momento del dessert e del brindisi finale bisognerà optare per vini di Natale dolci: un bianco liquoroso come il Passito di Pantelleria si abbinerà alla perfezione con la classica fetta di pandoro o panettone, ma se preferite dei dolci al cioccolato sarà meglio un vino rosso come il Barolo.
E per il brindisi? Via libera alle bollicine della tradizione, magari preferendo uno spumante Brut di buona qualità.

Leggi anche >>> Come farcire pandoro e panettone: la crema golosissima pronta in pochi minuti

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI